BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Dopo un luned?? nero, un marted?? grigio”

il bilancio della giornata secondo l'assessore alla Mobilit?? e alle Infrastrutture Raffaele Cattaneo: "Non possiamo certo dire che i problemi sono stati risolti. Per questo continuiamo a monitorare la situazione ora per ora con l'obiettivo di riscontrare quel miglioramento che ancora attendiamo".

Più informazioni su

“Dopo un lunedì nero abbiamo un martedì grigio. Continuiamo a chiedere al gruppo Fs di mettere la stessa attenzione che abbiamo lodevolmente visto sabato e domenica per l’avvio della Freccia Rossa, anche in questi giorni critici per il nuovo orario dei pendolari". Lo ha affermato l’assessore alle Infrastrutture e Mobilità della Regione Lombardia, Raffaele Cattaneo, dopo la seconda giornata di applicazione del nuovo orario invernale di Trenitalia. "Oggi – ha continuato Cattaneo – ci sono stati miglioramenti sulle linee che lunedì hanno avuto maggiori criticità, ovvero Brescia, Bergamo e quelle verso Sud. Inoltre ci sono stati problemi su altre linee, come quella per Lecco, a causa delle difficoltà croniche di Trenitalia e Rfi. Alcune soppressioni si sono registrate anche sulle linee di Arona, Varese e Mantova. Non possiamo certo dire che i problemi sono stati risolti. Per questo – ha precisato – continuiamo a monitorare la situazione ora per ora con l’obiettivo di riscontrare quel miglioramento che ancora attendiamo".
Ecco il bilancio della giornata di martedì 16 dicembre stilato dalla Regione Lombardia
Linee da Nord 
Monza: guasto al sistema Controllo Circolazione a Calolziocorte, che ha provocato forti ritardi ai treni da Lecco-Sondrio (2 treni con 40 minuti e altri 2 con 20 minuti). Nessun treno soppresso.
Bergamo: i treni provenienti da Bergamo registravano un maggior afflusso di viaggiatori causato dal ritardo dei treni sulla Milano-Lecco. Un investimento tra Terno e Ponte San Pietro ha causato ulteriori ritardi.
Milano-Monza-Molteno-Lecco: i treni viaggiavano regolarmente e i bus messi a disposizione soprattutto degli studenti degli istituti di Besana Brianza e Villa Raverio hanno assolto alla loro funzione. Nei prossimi giorni potrebbero eventualmente essere affinati ulteriormente gli orari.
Milano-Chiasso: il cadenzamento dei treni ha contribuito ad una migliore distribuzione dei viaggiatori sui treni. I treni regionali viaggiavano regolarmente (solo qualcuno ha registrato 5 minuti di ritardo). Restano da riequilibrare alcune composizioni dei treni del mattino.
Linee da Est 
Treviglio: i treni della Milano-Brescia, Bergamo e Cremona hanno viaggiato con ritardi fino a 10 minuti (passaggi da Pioltello): 1 navetta Treviglio-Milano è stata soppressa al mattino (ore 6.22), senza tuttavia creare eccessivi problemi di sovraffollamento ai treni successivi. A Pioltello e Segrate guasti ai nuovi treni Tsr hanno causato la soppressione di diverse corse S5. I viaggiatori si sono dovuti servire degli altri treni da Bergamo e Brescia aumentando il sovraffollamento. Si riscontrano ancora carenze nella composizione di alcuni treni.
 – Da Brescia i treni delle 6.52 e delle 7.05 sono formati da 5/6 vagoni sovraffollati e occorre pertanto aggiungere 2 vagoni a treno; il treno delle 7.27 da Brescia è formato da 9 vetture e occorre aggiungerne almeno 3; – Da Bergamo il treno delle 7.32 è formato da 6 vetture a piano ribassato e occorre formare il treno con 7 vetture a doppio piano (come previsto nell’accordo sottoscritto); – Da Cremona: il treno delle 6.06 da Cremona è formato da 6 vetture e occorre aggiungerne almeno 2. Restano da riequilibrare alcune composizioni dei treni del mattino

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.