BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’Albinoleffe rimonta due reti fotogallery

Il Frosinone si porta sul due a zero, ma nel finale la squadra di Madonna ha uno scatto d'orgoglio: Ruopolo accorcia le distanze e Caremi firma il pareggio di testa. Ma i seriani sprecano l'occasione di tornare nei piani alti della classifica.

Più informazioni su

 Doveva essere la partita del rilancio, ma l’Albinoleffe ha rischiato di incassare la seconda sconfitta consecutiva per merito di un Frosinone concentrato e abile nello sfruttare gi errori altrui. Gli ospiti si sono trovati avanti di due reti grazie a un rigore e a un’incertezza del portiere Coser, ma nel finale la squadra di Madonna ha trovato la reazione d’orgoglio che le ha permesso di raddrizzare la gara. Un pareggio ottenuto col cuore, che però impedisce all’Albinoleffe di riaffacciarsi nei piani alti.
Il primo tiro in porta è una bordata da fuori di Laner che sfiora la traversa. Ma è il Frosinone, con il suo ardito 3-4-3, a tenere l’iniziativa. L’Albinoleffe, abbottonato nel suo prudente 4-1-4-1 e privo della fantasia di Gabionetta, si limita a controllare e ripartire. La pressione ospite produce però solo una conclusione alta di Biso al 13’. Dieci minuti dopo Antonazzo va però vicinissimo al gol con un piatto destro respinto da Coser. I bergamaschi rispondono con un bello spunto di Ruopolo concluso con un fiacco rasoterra. Al 46’ contatto in area tra Garlini e Dedic, per l’arbitro è rigore. Batte lo stesso attaccante che firma l’1-0 per il Frosinone. E ancora Dedic potrebbe raddoppiare a inizio ripresa, ma il suo tocco è intercettato quasi sulla linea da Gervasoni. Al 4’ Carobbio ci prova su punizione, ma Frattali si distende e respinge. Al 12’ il Frosinone raddoppia: tiro non irresistibile di Antonazzo che però beffa Coser, ingannato da un velenoso rimbalzo sul campo fradicio. Madonna inserisce il ritrovato Cellini, che sfiora il palo dopo pochi secondi. Al 28’ Ferrari si incunea in area da sinistra e mette in mezzo per Ruopolo, che di piatto accorcia le distanze. L’Albinoleffe ci crede e al 36’ Caremi pareggia di testa. Finisce 2-2, ma per l’Albinoleffe è un’occasione persa.

Il pagellone

Lo spogliatoio: "Squadra di carattere, quando va sotto"

ALBINOLEFFE (4-1-4-1): Coser; Garlini, Conteh, Gervasoni, Renzetti (20’ st Cellini); Caremi; N. Madonna, Laner, Carobbio (34’ st Sau), Cristiano (24’ pt Ferrari); 28 Ruopolo (88 Offredi, 24 Perico, 16 Luoni, 6 Previtali). All. A. Madonna.

FROSINONE (3-4-3): Frattali; Nocentini, Scarlato (12’ st Giubilato), Guidi; Antonazzo, Biso, D’Antoni, Ascoli; Di Roberto (39′ st Cariello), Tavares, Dedic (34’ st Elsneg) (90 Chiodini, 21 Scarsella, 18 Lucenti, 18 Lorini). All. Braglia.

Arbitro: Scoditti di Bologna (Cini e Didato).

Reti: nel pt al 45+1’ Dedic (rig.), nel st 12’ Antonazzo, 28’ Ruopolo e 35’ Caremi
Ammoniti: Caremi, Scarlato, Giubilato e Garlini per gioco falloso, Elsneg per simulazione
Angoli: 10-1 per l’AlbinoLeffe
Recupero: 2’ e 3’
Spettatori: 2841 (quota abbonati 2622)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.