BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il Caniana si trasforma in campus

Taglio del nastro per i nuovi spazi dell'istituto di via Polaresco, che diventa un vero campus per la formazione professionale. I lavori sono costati 2 milioni e 675 mila euro.

Più informazioni su

Taglio del nastro questa mattina all’Istituto Professionale “Caterina Caniana” di Bergamo, via Polaresco 19 per i lavori di ampliamento che hanno permesso di realizzare un vero e proprio campus scolastico per la formazione professionale nella zona ovest di Bergamo.
Alla cerimonia erano presenti: il presidente della Provincia, Valerio Bettoni; l’assessore all’Edilizia, Marcello Moro; il sindaco di Bergamo, Roberto Bruni; il vescovo ausiliare di Bergamo, monsignor Lino Belotti. “Si tratta di un intervento importante – ha detto l’assessore Marcello Moro – che risolve il problema della carenza di spazi sia dell’Istituto Caniana che del Falconi. In questo modo andiamo a liberare le aule del Polaresco, utilizzate fino ad oggi, in via Nini da Fano e che dal prossimo anno ospiteranno i corsi universitari delle professioni sanitarie degli Ospedali Riuniti”.
Come ha spiegato lo stesso assessore, quella realizzata al Caniana è una struttura moderna e tecnologicamente avanzata, un denominatore che accomuna tutti gli immobili degli istituti scolastici della Provincia: “Si tratta di edifici sicuri, a norma, senza barriere architettoniche, funzionali e moderni, dotati di apparecchiature tecnologiche all’avanguardia – ha concluso l’assessore Moro -. In questo modo, fornendo strumenti adeguati allo studio attraverso le strutture, si migliora l’offerta formativa”.

I lavori di ampliamento, costati complessivamente 2.675.827 euro, sono stati progettati e finanziati dal settore Edilizia della Provincia di Bergamo. 
Un successivo progetto di completamento ha permesso di realizzare le opere di sistemazione delle aree esterne. Il nuovo edificio – con caratteristiche e tipologia in continuità all’esistente, ha una superficie lorda di pavimento di 3.300 mq e volume pari a 12.000 metri cubi – si sviluppa su tre piani: Al piano terra: 11 aule normali e blocco servizi igienici (suddiviso per maschi, femmine, docenti e completo di idoneo servizio per disabili);
 Al primo piano: 11 aule normali e 2 blocchi di servizi igienici (suddivisi per maschi, femmine, docenti e completi di idoneo servizio per disabili);
 Al secondo piano: 7 aule normali, blocco servizi igienici (suddivisi per maschi, femmine, docenti e completi di idoneo servizio per disabili).

I piani sono collegati tra loro da una scala interna con relativo ascensore (con dimensioni e caratteristiche idonee all’utilizzo da parte di persone disabili) e da 2 scale esterne coperte per l’uscita di sicurezza.
Il completamento delle aree esterne comprende: la passerella d’ingresso e area a verde.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.