BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Meno produzione e nelle aziende crescono le ferie

Se negli anni passati le imprese fermavano la produzione dal 24 dicembre ai primi giorni di gennaio, quest'anno la chiusura è prevista anche per due o tre settimane, e a prolungare le ferie sono le aziende più competitive sui mercati internazionali per far fronte al calo di ordini.

Più informazioni su

“Sono sempre di più le aziende metalmeccaniche bergamasche che quest’anno hanno prolungato il periodo di ferie natalizio, perché registrano un forte calo della produzione”. E’ il segretario provinciale della Fim-Cisl, Ferdinando Uliano, a parlare, e i dati sono lì a dimostrarlo. Secondo Uliano è preoccupante il fatto che siano proprio le aziende più competitive sui mercati internazionali ad aver ampliato i giorni di chiusura, sommandoli, in alcuni casi, ai permessi retribuiti e alla cassa integrazione. E Uliano ha sottolineato come alcune aziende abbiano già annunciato alle Rsu (le rappresentanze sindacali unitarie) che per gennaio potrebbero richiedere nuovamente la cassa integrazione ordinaria, in alcuni casi a rotazione, proprio perché il calo di ordini le costringe a ridurre, se non a fermare, la produzione. “E’ il primo anno che la chiusura natalizia è accompagnata da altri provvedimenti per tamponare la diminuzione di ordini –spiega Uliano. Anche qualche anno fa alcune aziende avevano prolungato le ferie di agosto, ma senza ricorrere alla cassa”. Questo considerando che “di solito le imprese fermavano la produzione dal 24 dicembre ai primi giorni di gennaio, mentre adesso la chiusura è prevista anche per due o tre settimane”.

La tabella delle ferie

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.