BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Incendio in via Zambianchi Muore austriaca 43enne

Le fiamme sarebbero divampate intorno alle 23 di martedì a causa di una sigaretta lasciata accesa. E' probabile che prima di essere parzialmente travolta dal rogo la donna, Barbara Poczka,sia rimasta asfissiata da alcune esalazioni, prima che le fiamme divampassero. Un vicino ha tentato inutilmente di salvarla. Si è esclude l'incendio doloso.

Più informazioni su

Tragico incendio martedì sera poco dopo le 23 in un appartamento di via Zambianchi, in centro città: una donna di orgini austriaca, Barbara Poczka, 43 anni, è morta tra le fiamme divampate in salotto. Secondo le prime ricostruzioni dei vigili del fuoco e gli accertamenti dei carabinieri della stazione di Bergamo Bassa è da escludere il rogo doloso. Le fiamme sono divampate solo in salotto, il resto dell’appartamento era perfettamente in ordine. E’ quindi del tutto probabile la prima versione fornita dai vigili del fuoco: la donna stava fumando, si è addormentata e probabilmente ha lasciato cadere una sigaretta sul divano. In un primo momento, durante il sonno, sarebbe rimasta intossicata dalle esalazioni della sigaretta a contatto con il divano, senza riuscire a reagire. Poi è stata travolta e parzialmente carbonizzata dalle fiamme. Un vicino di casa, notando l’incendio e il fumo, si è precipitato nell’appartamento della 43enne, ma non è riuscito a salvarla. Barbara Poczka, nata a Vienna, risulta sposata e regolarmente residente a Bergamo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.