BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Al Creberg la magia dello Schiaccianoci

Sul palcoscenico del Creberg il balletto classico della tradizione russa interpretato dal Croatian National Ballet Theatre: una favola a passi di danza per assaporare l'atmosfera del Natale con le musiche di Chaikovskij.

Più informazioni su

Reduce dal successo di pubblico registrato nella stagione invernale 2007-2008 il “Croatian National Ballet Theatre” diretto da Almira Osmanovich, ritorna in Italia con la produzione de  “Lo Schiaccianoci”, balletto classico della migliore tradizione russa. Dal 19 al 21 lo spettacolo andrà in scena al Teatro Creberg.
Il corpo di ballo, di rigorosa formazione accademica, porta in scena, in maniera autentica tutta l’emozione e il romanticismo dell’interpretazione di un sogno mentre le tradizionalissime luci e le affascinanti musiche di Chaikovskij richiamano la suggestiva atmosfera natalizia tra incantevoli fiocchi di neve. La favola racconta della vigilia di Natale che il borgomastro di Norimberga festeggia attorno all’albero con la moglie e i due figli, Clara e Fritz. Drosselmeyer, un misterioso personaggio, tra numeri di magia e atmosfere oniriche, regala a Clara uno schiaccianoci di legno a forma di soldatino. Al termine della sontuosa festa, Clara, felice per il dono ricevuto, si addormenta stringendo il suo schiaccianoci tra le braccia. La magia farà volare la piccola in un mondo fantastico, dove il suo schiaccianoci si trasformerà in un bellissimo principe. I ballerini alternandosi in affascinanti passi a due e coreografie di fila danno prova del loro grande talento e della loro solida preparazione.  Lo spettacolo riesce a mantenere inalterata la magia e la dolcezza di quei passi di danza in punta di piedi giunti fino a noi dalla più autentica tradizione Russa.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.