BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Freestyle raggiunto a sei secondi dalla fine

Doccia gelata per i bergamaschi, che dopo aver sprecato troppe occasioni nel finale si vedono imporre il 2-2 dal non irresistibile Rosta.

Più informazioni su

E’ il Rosta ad andare per primo alla conclusione. E’ Zeppola ad impegnare in diagonale Bombelli,
Al 4° sugli sviluppi di un corner, Sorzi prende il tempo a tutti compreso il portiere Funari che è sorpreso da un rasoterra potente. Il Freestyle è in vantaggio 1-0, ma 2 minuti dopo Gacnik chiude una diagonale ospite alzando il pallone che spiove in area dove Morrone è solo e supera facilmente Bombelli per il pareggio 1-1. Al 7° è Zucco ad avere l’occasione buona, ma spreca, all’8° Sorzi si libera da un marcatore e quando spara a rete una bomba trova in pieno il viso di Ferrero che salva, con il difensore piemontese che cade a terra per la grande botta. Al 9° è ancora Sorzi alla conclusione ma il suo tiro è alto di un soffio.
La pressione locale sale e i piemontesi vanno in difficoltà, al 10° Perego dopo una palla persa dagli ospiti per la pressione alta bergamasca sigla il 2-1. Con il vantaggio gli uomini di Invernizzi cercano di controllare la gara, e ci riescono, al 11° la combinazione Perego Sorzi è pericolosissima con quest’ultimo troppo generoso anziché appoggiare a rete decide di ripassare al compagno permettendo ad un difensore torinese di sventare in corner.
Al 13 è Pisante a sparare a rete una bomba delle sue ma Funari para con abilità, Pisante ancora alla conclusione al 17° ma il suo tiro è alto, nel finale di gara ancora Sorzi protagonista prima ruba il tempo a La Rosa piazzato sul secondo palo evitando il pareggio degli ospiti e poi in un contropiede deve solo appoggiare in rete ma il rimbalzo lo inganna e da facile posizione con Funari ormai batutto appoggia malamente a lato. Con il risultato di 2-1 per il Freestyle si va all’intervallo.

Il secondo tempo è piacevole, al 21° è Morrone ad avere l’occasione del pareggio, dopo una fase di equilibrio fino al 27° quando con una combinazione Otelli-Perego è Funari a salvare con la mano e mette in corner, al 28° è Bombelli preciso in uscita su Ferrero.
Al 34 Pisante si libera e scocca il tiro da fuori ma Funari mette in corner. La pressione del Bergamo è notevole e costringe il Rosta ad esaurire il bonus falli. Al 35° è Gacnik al tiro libero la palla è molto angolata, ma Funari ci arriva con le punte delle dita e devia la palla sull’incrocio, sul successivo corner il Freestyle non sfrutta, al 37° è Sorzi alla conclusione ma la sua palla è a lato, nello stesso minuto combinazione Stefano Conte Passi, quest’ultimo con una bella coordinazione gira al volo sul secondo palo ma Funari compie la paratona del pomeriggio e mette in corner, tutto è stato così veloce che addirittura l’arbitro non si accorge che è corner e da rimessa dal fondo al Rosta.
Al 37° ancora Sorzi ma è di nuovo corner. Sempre ancora nello stesso minuto secondo tiro libero del Freestyle, questa volta è Stefano Conte al tiro, Conte spiazza il portiere che si butta a sinistra ma la conclusione del giocatore orobico è fuori di poco alla destra del portiere.
A due minuti e mezzo dalla fine mister Gotta si gioca il tutto per tutto con il portiere di movimento, il Freestyle riesce a rubare palla due volte, la prima con Gacnik che viene chiuso bene e non può tirare a rete, la seconda con Stefano Conte che con una palombella fa trattenere il fiato a tutto il Palazzetto sembrava ormai fatta per il 3-1 che avrebbe chiuso la gara, ma purtroppo il tiro di Conte è male indirizzato e la palla va a lato a porta vuota.
Sempre con il portiere di movimento a sei secondi dalla fine è La Rosa alla conclusione il suo tiro finirebbe fuori ma purtroppo per il Freestyle incoccia su Sorzi che devia completamente la direzione del tiro e Bombelli è imparabilmente battuto, gelo nel Palazzotto e grande gioia per gli ospiti per l’insperato pareggio a 6 secondi dalla fine.
Un vero peccato per il Freestyle che senza Ghezzi,bloccato a letto dall’influenza, ha dovuto inventarsi completamente la fase offensiva provata in settimana, una vittoria che vista la seconda frazione e le occasione fallite di poco dai ragazzi rossoblu è sembrata più volte facilmente alla portata.

BERGAMO: Bombelli, Pozzi, Passi, Marteddu, Pisante, Otelli, Gacnik, Sorzi, Conte S, Bifano, Perego, Corti. All. Invernizzi.
SPORTING ROSTA: Funari, La Rosa, Fiscante, Cucinotta, Ferrero, Zeppola, Zucco, Caccese, Morrone, Borelli, Canavese, Antal. All. Gotta.
RETI: pt 3’38” Sorzi (Bg), 5’04” Morrone (R), 9’43” Perego (Bg); st 19’54” La Rosa (R)
NOTE: Ammoniti Otelli, Perego (Bg); Borelli, Zucco (R). Falli: pt 1-2; st 3-7.
 

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.