BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Bisogna tenere alta la guardia”

I tre segretari provinciali di Cgil, Cisl e Uil esprimono il loro cordoglio alla famiglia di Sergio Riva, il ventenne deceduto questa notte alla Tenaris di Dalmine. Il fatto che l'incidente mortale sia avvenuto in una delle aziende più attente alla sicurezza, dimostra come, secondo i sindacati, non si possa abbassare la soglia di attenzione a riguardo.

Più informazioni su

“Dopo l’incidente mortale di Montello di sabato notte, questo è il secondo ragazzo morto sul lavoro nel giro di pochi giorni, segno che la soglia di attenzione in tema di sicurezza sul lavoro deve rimanere alta”. Così Luigi Bresciani, segretario provinciale della Cgil, che ha sottolineato la condizione di lavoro del ragazzo deceduto alla Tenaris di Dalmine nel reparto di Fas-Expander: un interinale, “che va al lavoro, non in guerra, e in questo momento non posso che esprimere la mia vicinanza alla famiglia”. I tre sindacati bergamaschi esprimono il loro cordoglio per quanto successo questa notte nell’azienda bergamasca, un incidente avvenuto alla Tenaris “una delle aziende più attente in materia di sicurezza, che nel corso degli anni ha investito molto su questo tema”, ha commentato Marco Cicerone, segretario della Uil, riservandosi di aspettare la verifica della dinamica dei fatti per accertare le eventuali responsabilità "in un settore in cui, va ricordato, anche il minimo errore rischia di essere fatale". E Ferdinando Piccinini, segretario della Cisl, ha sottolineato "la mansione ad alto rischio che stava svolgendo un ragazzo di soli 20 anni, che aveva trovato lavoro nell’azienda tramite un’agenzia interinale".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.