BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Maiale alla diossina, primi sequestri anche in Italia

Da settembre sarebbero stati importati dall'Irlanda 1400 chili di carne suina. "Rischi minimi" secondo il ministero, l'Aduc invita a non consumare carne di maiale

Più informazioni su

Normal
0

14

false
false
false

IT
X-NONE
X-NONE

MicrosoftInternetExplorer4

/* Font Definitions */
@font-face
{font-family:"Cambria Math";
panose-1:2 4 5 3 5 4 6 3 2 4;
mso-font-charset:0;
mso-generic-font-family:roman;
mso-font-pitch:variable;
mso-font-signature:-1610611985 1107304683 0 0 159 0;}
@font-face
{font-family:Calibri;
panose-1:2 15 5 2 2 2 4 3 2 4;
mso-font-charset:0;
mso-generic-font-family:swiss;
mso-font-pitch:variable;
mso-font-signature:-1610611985 1073750139 0 0 159 0;}
/* Style Definitions */
p.MsoNormal, li.MsoNormal, div.MsoNormal
{mso-style-unhide:no;
mso-style-qformat:yes;
mso-style-parent:"";
margin-top:0cm;
margin-right:0cm;
margin-bottom:10.0pt;
margin-left:0cm;
line-height:115%;
mso-pagination:widow-orphan;
font-size:11.0pt;
font-family:"Calibri","sans-serif";
mso-ascii-font-family:Calibri;
mso-ascii-theme-font:minor-latin;
mso-fareast-font-family:Calibri;
mso-fareast-theme-font:minor-latin;
mso-hansi-font-family:Calibri;
mso-hansi-theme-font:minor-latin;
mso-bidi-font-family:"Times New Roman";
mso-bidi-theme-font:minor-bidi;
mso-fareast-language:EN-US;}
.MsoChpDefault
{mso-style-type:export-only;
mso-default-props:yes;
mso-ascii-font-family:Calibri;
mso-ascii-theme-font:minor-latin;
mso-fareast-font-family:Calibri;
mso-fareast-theme-font:minor-latin;
mso-hansi-font-family:Calibri;
mso-hansi-theme-font:minor-latin;
mso-bidi-font-family:"Times New Roman";
mso-bidi-theme-font:minor-bidi;
mso-fareast-language:EN-US;}
.MsoPapDefault
{mso-style-type:export-only;
margin-bottom:10.0pt;
line-height:115%;}
@page Section1
{size:612.0pt 792.0pt;
margin:70.85pt 2.0cm 2.0cm 2.0cm;
mso-header-margin:36.0pt;
mso-footer-margin:36.0pt;
mso-paper-source:0;}
div.Section1
{page:Section1;}
–>

/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Tabella normale”;
mso-tstyle-rowband-size:0;
mso-tstyle-colband-size:0;
mso-style-noshow:yes;
mso-style-priority:99;
mso-style-qformat:yes;
mso-style-parent:””;
mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt;
mso-para-margin-top:0cm;
mso-para-margin-right:0cm;
mso-para-margin-bottom:10.0pt;
mso-para-margin-left:0cm;
line-height:115%;
mso-pagination:widow-orphan;
font-size:11.0pt;
font-family:”Calibri”,”sans-serif”;
mso-ascii-font-family:Calibri;
mso-ascii-theme-font:minor-latin;
mso-fareast-font-family:”Times New Roman”;
mso-fareast-theme-font:minor-fareast;
mso-hansi-font-family:Calibri;
mso-hansi-theme-font:minor-latin;}

Maiale alla diossina, l’allarme scatta anche in Italia.
La carne di suino inquinata da residui di diossina in quantità elevata
importata dall’Irlanda ha portato a 22 partite sequestrate anche in Italia. Dal
ministero dell’Ambiente assicurano “massima attenzione” e affermano che “il
rischio per la popolazione italiana è minimo”.  L’Aduc, associazione dei consumatori, invita
invece ad evitare il consumo di carne di maiale almeno fino a quando il
ministero per la Salute comunicherà i risultati del censimento in corso.

Nel frattempo la Commissione europea ha convocato per il
pomeriggio una riunione con le autorità sanitarie degli Stati membri colpiti
dalla carne di maiale irlandese contaminata da diossina, alla quale parteciperà
anche l’Agenzia europea per la sicurezza alimentare (Efsa). Intanto si ipotizza
che potrebbe essere stato un olio contenente della diossina nel mangime per
maiali a causare la contaminazione della carne rilevata in dieci allevamenti
irlandesi e che potrebbe portare all’abbattimento di 100.000 animali. I Paesi
della Ue coinvolti sarebbero 12: Germania, Olanda, Polonia, Svezia, Belgio,
Danimarca, Estonia, Francia, Gran Bretagna, Portogallo, Cipro, mentre fuori
dall’Unione europea gli interessati sono 9 stati (Giappone, Russia, Singapore,
Stati Uniti, Canada, Svizzera, Cina, Hong Kong, Corea del Sud). L’Italia, ha
spiegato una portavoce, da settembre, ha importato prodotti di maiale e
derivati da Dublino per circa 1400 tonnellate, quantità comunque modesta
rispetto a quella di paesi come la Gran Bretagna, la nazione maggiormente
coinvolta nell’allarme.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.