BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Atalanta, in casa è attacco mitraglia ma ora serve la svolta in trasferta fotogallery video

Quattordici le reti segnate dai nerazzurri nelle sfide al Comunale: solo Genoa, prossimo avversario, e Napoli hanno fatto meglio. Bene anche la difesa: quattro i gol incassati, soltanto l'Inter si è mostrata più solida. Lontano da Bergamo però il rendimento è mediocre: domenica contro il Grifone sarà la partita verità.

Più informazioni su

Il rendimento casalingo dell’Atalanta continua a essere strabiliante: diciannove i punti conquistati sui 24 disponibili. Un bottino ricco, frutto dei 14 gol messi a segno nelle otto partite disputate al Comunale. Eccezion fatta per le partite con Lecce (0-0) e Milan (0-1), i nerazzurri hanno sempre bucato al porta avversaria. Soltanto due attacchi hanno fatto meglio di quello atalantino tra le mura amiche: Genoa (16 reti) e Napoli (15). L’Atalanta ha segnato tanto quanto Juve e Milan. In casa, la squadra di Del Neri ne dà molte e ne prende poche: appena 4 le reti incassate: soltanto l’Inter di Mourinho ha fatto meglio. Peccato che i numeri del Comunale non trovino riscontro in trasferta, dove l’Atalanta finora ha stentato parecchio. Domenica a Genova, contro lo scatenato Genoa, ci sarà l’occasione di sfatare il tabù nella maniera più convincente possibile: il Grifone è infatti un’altra squadra che in casa sua fa a pezzettini gli avversari. L’ultima impresa è stata la vittoria nel derby.  Per l’Atalanta sarà una nuova prova di maturità. Da superare, se si vuole puntare a qualcosa in più della salvezza. Per riuscirci, Doni e compagni dovranno fornire una prova molto al di sopra di quelle viste fin qui lontano da Bergamo. Cinque reti segnate in trasferta sono una miseria, così come sono troppe le 11 reti subite. Un trend da invertire, magari portandosi dietro quella carica che pervade i nerazzurri ogni volta che sbucano dal tunnel sotto la Nord. E’ ora di dimostrare carattere anche nelle arene nemiche.

Più informazioni su

Video correlati

1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Il Bergamotto

    Una lucida analisi. Peccato che il mago della panchina non si sia ancora accorto che giocare più accorto fuori le mura sarebbe un accorgimento segno di necessaria accortezza. Del Neri, statt’e accuort e catenaccio a tutto spiano!!

  2. Scritto da zurlì

    sosteniamola anche fuori casa….muoviamoci….spegniamo sky e il digitale terrestre… tutti insieme atalantini a spingere la squadra di bergamo alla vittoria…TUTTI A GENOVA!! non ci sono scuse,TUTTI A GENOVA!!