BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Doni straripante, Floccari assist man

La coppia d'attacco ancora una volta fa la differenza. A centrocampo ottima prova di Guarente, Vieri entra e segna.

Più informazioni su

Coppola 6,5: si guadagna la pagnotta mostrando sicurezza nelle uscite e con un paio di paratone nel finale.
Garics 6,5: Lukovic, Pasquale e Floro Flores lo costringono sulla difensiva per tutta la prima frazione; lui si limita a coprire senza strafare in una partita priva di sbavature.
Talamonti 6,5: sulle palle alte l’Udinese è pericolosa e lo tiene impegnato. Se la cava con mestiere senza cedimenti.
Manfredini 6,5: con lui il pubblico è diventato così esigente da rumoreggiare in occasione di qualche rinvio fuori misura, ma contro il tridente friulano meglio non sottilizzare.
Bellini 6,5: se Pepe non illumina l’attacco bianconero è anche merito suo. Difende bene e saltuariamente spinge, disimpegnandosi con esperienza.
Ferreira Pinto 7: un motorino sulla destra, si cerca spesso con Doni e sale a sostegno di buona metà delle azioni dei suoi. Salta l’uomo meno spesso di Beckham, ma recupera e sforna palloni da gregario di lusso. Rivalta (dal 43’ st) senza voto.
Guarente 7: puntuale e ordinato, l’azione del vantaggio parte da una sua geniale imbeccata a Floccari. Quando al suo fianco tornerà Cigarini, saranno dolori per chiunque.
Padoin 6,5: si sacrifica con intelligenza in un ruolo che non sente suo, e trai suoi piedi la palla gira senza far saltare sulla sedia nessuno. Tornato a sinistra con il cambio di Valdes, si esprime su discreti livelli.
Valdes 6,5: prezioso attaccante aggiunto, staziona come un falco nella sua zona pronto ad approfittare della minima occasione. E’ al secondo gol di fila, difficile farne a meno. De Ascentis (dal 8’ st) 6: fa il suo dovere in mezzo, coprendo e partecipando al torello di centrocampo da par suo.
Doni 7,5: i tifosi lo acclamano sindaco, e il neo bergamasco benemerito li ripaga con suggerimenti di prima per l’attacco da spellarsi le mani. I suoi tocchi felpati per Pinto e Floccari sono da manuale. Il gol è il suggello a una settimana vissuta trionfalmente: alla fine Del Neri gli concede la standing ovation.
Vieri (dal 38’ st) 6,5: entra e trova il gol dopo 6 minuti. Killer.
Floccari 7: l’affollata area udinese lo induce per un po’ a cercare la conclusione da fuori, finché il lancio di Guarente lo trasforma in perfetto assistman per Valdes. Poi diventa il solito uomo ovunque e serve su un piatto d’argento al capitano il gol della sicurezza.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.