BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Chiusa per frana la strada per Valbondione. Si apre la Cunella

Per chi deve transitare è aperta la strada comunale della cunella. E per i pullman che di lì non passano l'assessore provinciale Valter Milesi pensa di lasciarli percorrere comunque la provinciale adeguatamente controllati da un servizio di viglianza.

Più informazioni su

Ieri, venerdì 5 dicembre, nel tardo pomeriggio un grosso sasso è caduto su un traliccio dell’Enel e poi si è fermato sulla provinciale 49 per Valbondione a Villa d’Ogna. La strada è stata chiusa e lo è tuttora per timori di nuove cadute. Nel frattempo si sta costruendo un vallo paramassi che dovrebbe essere pronto nel giro di un paio di giorni. Per far transitare gli automobilisti il sindaco Angelo Bosatelli, in accordo con la Provincia di Bergamo, ha indicato un percorso alternativo, per chi, provenendo dalla Bassa valle, deve raggiungere Ardesio, Valbondione ed eventualmente gli impianti di Lizzola. Una volta raggiunta Villa d’Ogna è necessario seguire la direzione “Ogna-Oltressenda” e poi svoltare per Ardesio, per riprendere la provinciale 49. E’ la cosiddetta strada della Cunella la cui apertra evita il disagio per chi in questo lungo weekend di neve e sole vuole raggiungere quasta parte di alta valle.
Resta il problema dei pullman che non riescono a passare lungo la strada della Cunella. Spiega l’assessore provinciale Valter Milesi: "In  questi giorni di festa non sono pochi gli autobus di sciatori che vorrebbero raggiungere Valbondione. Allora abbiamo pensato di lasciarli transitare lungo la provinciale, ma adeguatamente controllati e seguiti dalla polizia locale e dai volonatri della Croce Blu di Gromo". 

I danni della frana non sono ancora stati quantificati. Si tratta di decine di metri cubi di grossi massi -. complessivamente 5 tonnellate – che sono crollati sulla strada travolgendo anche alcuni tralicci dell’Enel, attorno alle 18,20. Fortunatamente, nonostante fosse un orario in cui solitamente sulle strade c’è movimento, non sono rimaste coinvolte persone.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.