BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ongaro: “Non basta essere calciatori per ottenere la benemerenza”

La benemerenza al capitano dell'Atalanta Cristiano Doni non ?? andata gi?? al capogruppo dell sinistra democratica Luciano Ongaro: "Non basta essere amati dai tifosi per ottenere il premio". Contento invece il leghista Daniele Belotti: "Doni ?? il pi?? grande goleador nei cento anni della societ?? ed ?? amatissimo".

Più informazioni su

"Non ci si può occupare di cose più serie?" La benemerenza al capitano dell’Atalanta Cristiano Doni non è andata giù al capogruppo dell sinistra democratica Luciano Ongaro, notoriamente non un amante del calcio. Ed infatti il suo commento all’assegnazione del premio al numero 72 nerazzurro parla da sola. "E’ un calciatore simpatico, probabilmente anche bravo, ma è un calciatore – spiega – io penso che la benemerenza debba essere data come coronamento di una lunga vita a favore della cittadinanza. Non si può identificare una squadra di calcio con la città e il fatto che Doni sia amato dai tifosi non mi sembra sufficiente per assegnargli la benemerenza".
Ovviamente contento invece il leghista Daniele Belotti, che con il consigliere di An Franco Tentorio ha presentato la candidatura del capitano. "Doni non è un’eccezione perché anche in passato è stata data la benemerenza a sportivi. E’ un riconoscimento che gli andava asegnato per semplici, ma chiare motivazioni: i tifosi dell’Atalanta sono qualche decina di migliaia a Bergamo, l’Atalanta è un simbolo della città, Doni è il più grande goleador nei cento anni della società, è sempre disponibilissimo anche ad impegnarsi nel sociale, è l’idolo dei bambini, è attaccatissimo a Bergamo. Questo premio non è solo un fatto sportivo, ma anche di immagine per la nostra città".
Franco Tentorio, ancora deluso per il no a Mirko Tremaglia, si può consolare con Doni. Il capogruppo di An risponde a tutti i lettori di Bergamonews che bocciavano la candidatura del capitano nerazzurro in quanto sportivo. "Il regolamento è chiaro – spiega Tentorio – le benemerenze non vanno date solo a chi svolge un’attività sociale, ma anche a personaggi dello spettacolo e sportivi".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.