BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cornolti campione italiano di ultramaratona

Il bergamasco, portacolori dei Runners, ha vinto a Palermo la 24 ore del Sole, valida per il tricolore di specialit??. Alla fine ?? arrivato anche il record personale: ben 230,57 i km percorsi.

Più informazioni su

Domenica 30 novembre a Palermo, nella terza edizione della "24 ore del Sole", prova unica del campionato italiano di specialità, Eugenio Cornolti (atleta dei Runners Bergamo) si è laureato campione italiano.
Eugenio rientrava alle gare di ultramaratona dopo la non esaltante prova dei mondiali disputati a Seul nello scorso mese di ottobre. In quell’occasione la prestazione dell’atleta bergamasco (192 km percorsi nell’arco delle 24 ore) era stata ben al di sotto delle sue potenzialità. Proprio per riscattare la prestazione del mondiale, Cornolti ha deciso di presentarsi al via nella gara palermitana, con l’intenzione dichiarata di offrire una prestazione in linea con le sue possibilità e con l’obbiettivo finale di un record personale di 220 km. La gara di Cornolti, iniziata in maniera prudente per verificare che l’infortunio subito circa due settimane prima della gara fosse stato superato, ha subito una svolta verso i due terzi di gara, quando Eugenio si è reso conto non solo di non risentire dell’infortunio, ma di avere una condizione buona e per questo ha aumentato l’andatura. Conquistata la testa del gruppo, complice anche un infortunio accaduto al favorito per la vittoria finale (Stefano Montagner), la manteneva fin quasi alla fine della gara. Veniva superato solo nelle battute finali dal tedesco Hecke Friedemann, vincitore con 233,885 chilometri, nuovo record della gara.
Il risultato finale è andato ben al di là delle più rosee previsioni: vittoria finale con record personale (230,507 km). La vittoria del titolo italiano, ma soprattutto la distanza percorsa in gara, ripagano l’atleta dei Runners Bergamo dei sacrifici fatti per la preparazione al mondiale e riconfermano una volta di più che la gara di Seul è stato un semplice incidente di percorso, una gara "storta", forse dovuta anche all’emozione di vestire per la prima volta la maglia della nazionale.
Eugenio Cornolti "dà il cambio", come campione italiano di 24 ore, al compagno di squadra dei RB, Mario Pirotta, vincitore di ben due campionati italiani.
Il risultato va anche visto in prospettiva mondiale: in quell’occasione si potrebbero vedere all’opera i due atleti bergamaschi che sicuramente avranno un motivo in più per "fare bene": disputare un mondiale in "casa". Come ormai risaputo infatti, i mondiali della 24 ore si disputeranno a Bergamo il 2 e 3 maggio 2009. La loro convocazione non dipende certo da di scrive, ma i risultati e soprattutto il loro palmares possono far ben sperare.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.