BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Schianto nel Veronese, muore manager di Gorlago

Un uomo di 37 anni, Roberto Crivellari, manager di origini piemontesi ma che da almeno tre anni viveva a Gorlago, ?? morto in un incidente sull'autostrada A22, nei pressi di Verona. Secondo una prima ricostruzione della polizia autostradale di Verona Sud l'uomo ?? rimasto schiacciato tra due camion. Guidava un suv Audi.

Più informazioni su

Un uomo di 37 anni, Roberto Crivellari, di origini piemontesi ma residente a Gorlago da almeno tre anni, è morto in un incidente sull’Autostrada A22 del Brennero, nei pressi di Verona.
I fatti attorno alle 5,20 del 1° dicembre: Crivellari viaggiava su un’auto in direzione di Modena. All’altezza di Nogarole Rocca due autoarticolati sono sbucati da un’area di servizio, per immettersi sulle carreggiate autostradali. Secondo la Stradale di Verona Sud uno degli autotrasportatori avrebbe tentato il sorpasso sull’altro, ostruendo il passaggio del suv Audi Q7 guidato da Roberto Crivellari, che si è schiantato contro la parte posteriore del secondo camion. Per il 37enne non c’è stato scampo. La salma è stata composta al policlinico Rossi di Verona. I parenti sono stati informati del tragico evento attorno alle 9 di questa mattina.
Roberto Crivellari era un manager affermato. Era consigliere d’amministrazione e prezioso collaboratore del Brumar Group, con sede a Bergamo in via d’Alzano 5. Aveva moltissime conoscenze, era una persona appassionata e legata alla sua professione, lo dimostra il fatto che fosse in auto alle 5 del mattino per raggiungere uno dei suoi tanti luoghi di lavoro. Stava andando a Forlì dove era amministratore di un’altra società di segnaletica stradale.  Giusto il 29 novembre aveva rappresentato il gruppo Brumar alla Fiera di Milano, dove era stato presentato un avvenieristico progetto di casa ecologica.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.