BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Pavia, centro mondiale per la ricerca sui terremoti

Assegnato alla Fondazione Eucentre il progetto GEM. Ricercatori internazionali studieranno modelli delle possibili conseguenze dei sisma

Più informazioni su

Aprirà a Pavia il centro mondiale per la ricerca dei terremoti.
La scelta sulla città lombarda è conseguenza dell’assegnazione all’Italia del progetto GEM ( Global earthquake model) avvenuta nei giorni scorsi da parte dell’Acting governing model, nell’ambito delle attività del Global science forum dell’Ocse (Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico).

Nel pavese, dunque, arriveranno ricercatori di tutto il pianeta per studiare come prevenire gli eventi sismici. Le attività potranno contare su un budget di 40 milioni di euro per i prossimi 5 anni.

Partner dell’inziativa sono, oltre all’Italia, Germania, Belgio, Svizzera, Turchia e Singapore mentre sono in corso trattative per l’adesione di molti altri paesi, tra cui Stati Uniti ed Australia.

i ricercatori saranno chiamati a dare risposte all’esigenza di disporre di un modello di rischio a scala mondiale che consenta di stimare le possibili perdite derivanti dalle catastrofi naturali in generale e dai terremoti in particolare.

La sede del nuovo istituto sarà a Pavia, presso la Fondazione Eucentre (European centre for training and research in earthquake engineering), l’ente costituito da dipartimento della Protezione civile, Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, Istituto universitario di studi superiori e università di Pavia. Eucentre è uno dei più importanti centri mondiali di formazione e ricerca in ingegneria sismica e sismologia, con ricercatori e studenti laureati provenienti da oltre cento diversi Paesi del mondo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.