BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Merita questo onore”

L'entourage atalantino si schiera compatto a sostegno della benemerenza per Doni. Selini: "E' una persona eccezionale anche fuori dal campo". Lazzarini, presidente del club Amici: "Ha dato lustro non solo alla squadra ma anche alla città". Umberto Bortolotti: "Perché no. Anche un calciatore può ambire al premio: Cristiano è una bandiera".

Più informazioni su

L’ambiente atalantino si schiera compatto a sostegno della proposta di attribuire a Cristiano Doni la benemerenza civica. Il consigliere Roberto Selini non ha dubbi: "Io lo conosco molto bene, e posso dire che, oltre che in campo, Cristiano è eccezionale anche fuori. Per la squadra è un grande trascinatore e motivatore, nello spogliatoio è una presenza fondamentale. Ma anche nella vita di tutti i giorni si dimostra una persona unica: ho avuto modo di constatare che è davvero un ragazzo d’oro, con il cuore in mano". Marino Lazzarini, presidente del club Amici, gli fa eco: "Da tifoso ne sarei felicissimo. Ha senz’altro dato lustro alla città in questi anni. Senza contare che il suo legame con Bergamo, dopo il suo ritorno, si è ulteriormente rafforzato".
Umberto Bortolotti è entusiasta: "Credo che non si offenderebbe nessuno se Doni ricevesse questa onoreficenza. Insomma, si può premiare anche un calciatore, vista la rilevanza e la risonanza sociale e mediatica dello sport a livello nazionale e internazionale. Credo che Doni qualcosa abbia dato a Bergamo. E’ una bandiera ed è entrato nella storia nerazzurra, raccogliendo idealmente il testimone da Stromberg. Perché no, insomma. E chissà che con questa responsabilità in più non riesca anche a calmare i suoi bollenti spiriti in campo…"

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.