BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Madonna si ritrova con un Carobbio in meno: “Devo trovare un’alternativa”

L'allenatore si arrende: il capitano, acciaccato, non partirà per la difficile trasferta di Bari. "Previtali al suo posto? Vedremo, non abbiamo avuto il tempo di provare soluzioni di riserva. Contro la squadra di Conte sarà dura: hanno qualcosa in più". Poi frena sul mercato di gennaio: "I nostri acquisti saranno Cellini, Poloni e Cristiano..."

Più informazioni su

“Putroppo Carobbio non è tra i convocati. Sembrava un semplice affaticamento, ha lavorato a parte ma poi abbiamo preferito non rischiare. Previtali al suo posto dall’inizio? Vedremo, è possibile. Certo, l’assenza di Pippo peserà: potrebbe cambiare qualcosa a livello tattico. Però non abbiamo avuto nemmeno il tempo di provare soluzioni alternative”.
Armando Madonna introduce l’ostica trasferta del suo AlbinoLeffe in quel di Bari con una notizia che non avrebbe mai voluto dare. Contro gli uomini di Antonio Conte mancheranno le geometrie del capitano, che con 4 reti è anche il capocannoniere di squadra. Una battuta d’arresto condannerebbe i seriani a stazionare sul binario morto di metà classifica, ma con un colpaccio l’aggancio al treno della zona playoff sarebbe certo. Il Bari – secondo a pari merito con il Sassuolo – ha soltanto tre punti in più (25 a 22): alla voce reti subite le due squadre sono appaiate a quota 13 (terza difesa ex aequo), con i “galletti” in leggero vantaggio nel quoziente dei palloni messi in fondo al sacco (16 a 14).
Le nude cifre farebbero pensare a un incontro all’insegna dell’equilibrio, ma i pugliesi, in serie positiva da sei turni, potranno contare sul rientro di una bocca da fuoco come il bomber brasiliano Barreto (7 gol finora). “I numeri per me contano relativamente, ma sulla carta loro hanno qualcosa in più – osserva il tecnico celeste -. Anche l’esterno di centrocampo Kamata è molto forte, e il parco attaccanti ha molti cambi validissimi. Conte ha costruito una squadra pericolosa e veloce, con un organico completo e ambizioni di promozione”.
In difesa Serafini prenderà il posto di Conteh, espulso nel match con la Salernitana di sabato scorso, mentre Cristiano torna a disposizione dopo il turno di squalifica: “Recuperare lui, Cellini e Poloni: questo sarà il nostro vero mercato di gennaio – rimarca Mindo, sollecitato sull’argomento -. A poco a poco riavrò la rosa al completo, e anche se alle tabelle di marcia credo pochissimo, posso auspicare di finire il girone d’andata a ridosso delle prime. Poi potremo lavorare con più tranquillità, senza guardare chi ci sta dietro”.
La gara di domani avrà il sapore del ritorno alle origini per Antonio Narciso: barese di Trani e cresciuto nel settore giovanile biancorosso, il portiere celeste esordì in A nella stagione 2000/2001, sostituendo in una partita a Bologna proprio l’attuale titolare Gillet.

PROBABILI FORMAZIONI
Bari, sabato 29 novembre, stadio “San Nicola” (ore 16)
BARI (4-4-2): 1 Gillet; 26 Galasso, 5 A. Masiello, 3 Esposito,  11 S. Masiello; 17 De Pascalis, 4 De Vezze, 14 Gazzi, 10 Kamata; 18 Caputo, 16 Barreto (72 Santoni, 13 Ranocchia, 33 Bonomi, 69 Monteiro, 7 Rivas, 20 Cavalli, 29 Colombo). All. Conte.
ALBINOLEFFE (4-1-4-1): 27 Narciso; 14 Garlini, 17 Gervasoni, 20 Serafini, 33 Renzetti; 5 Caremi; 7 N. Madonna, 21 Laner, 6 Previtali, 10 Gabionetta; 28 Ruopolo (1 Coser, 55 Maino, 16 Luoni, 89 Geroni, 18 Cristiano, 11 Ferrari, 25 Sau). All. A. Madonna.
Arbitro: Gava di Conegliano.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.