BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’Italia dei Valori (familiari): benemerenza per il suocero di Di Pietro I lettori: persona degnissima

Tempo di benemerenze per il Comune. Come ogni anno le polemiche non mancano. Dopo il nome di Cristiano Doni proposto da Lega e An ecco un'altra candidatura che potrebbe far discutere: l'avvocato Arbace Mazzoleni, suocero di Antonio Di Pietro proposto dall'Italia dei Valori. I lettori: ?? una persona degnissima, la meriterebbe a pieno, non importa di chi sia parente.

Più informazioni su

L’Italia dei Valori propone per le benemerenze cittadine 2008 l’avvocato Arbace Mazzoleni (nella foto a fianco), professionista noto e stimato, nonché padre di Susanna, ex moglie di Antonio Di Pietro. Può essere una proposta strumentale, ma è degna di segnalazione anche la reazione alla notizia da parte dei lettori di Bergamonews (in fondo all’articolo è possibile collegarsi ai commenti): "Ho avuto l’onore di conoscere l’Avv.Mazzoleni molti anni fa : di lui non ho mai sentito fare un commento che non fosse piu’ che entusiasta", scrive qualcuno, e sono molti altri i pareri di questo tenore.

L’articolo di Bergamonews del 28 novembre:

I Valori della famiglia. Tempo di benemerenze a Palafrizzoni, annuale appuntamento che passa alla storia più per le polemiche che per il valore stesso del premio. E anche quest’anno, grazie soprattutto all’ardua proposta della Lega, che chiede il riconoscimento delle gesta calcistiche del bomber atalantino Cristiano Doni, la discussione è nata ancor prima delle candidature ufficiali che verranno presentate giovedì prossimo. Tra le tante proposte giunte alla segreteria del sindaco una in particolare balza all’occhio per la, forse casuale, coincidenza famigliare. Il consigliere dell’Italia dei Valori Giuseppe Santoro ha infatti presentato la richiesta di benemerenza per Arbace Mazzoleni, padre di Susanna Mazzoleni, a sua volta ex moglie di Antonio Di Pietro, a sua volta leader dell’Italia dei Valori, a sua volta partito del consigliere Santoro. E il cerchio si chiude.
Può essere anche solo una coincidenza, l’avvocato Mazzoleni è meritevole della benemerenza per la onorata e gloriosa carriera alle spalle, ma con un così evidente conflitto d’interessi la scelta del gruppo consiliare dell’Italia dei Valori (composto dal solo consigliere Santoro) appare quanto meno azzardata. "Per il grande impegno nei confronti della città – motiva Santoro – e poi abbiamo allegato il curriculum". Del resto, i dipietristi sono recidivi. Alla nascita della Giunta Bruni misero in grande imbarazzo il neoeletto sindaco Roberto Bruni proponendo per un assessorato Susanna Mazzoleni. Ne nacque un putiferio dal quale il primo cittadino uscì nominando un tecnico: Luciana Gattinoni.
Gli altri consiglieri comunali per evitare passi falsi vanno sul sicuro puntando sulle associazioni. Il presidente del Consiglio Marco Brembilla con l’assessore ai servizi Sociali Elena Carnevali hanno proposto l’associazione Sempreinsieme e l’Unione italiana Lotta alla distrofia muscolare. Gli assessori Elena Carnevali Valter Grossi hanno presentato la richiesta per l’associazione BergamoScienza. La Lega Nord, oltre al già citato Cristiano Doni, pensa all’ex presidente di Sacbo Ilario Testa mentre l’indipendente Giuseppe Anghileri propone l’ex chirurgo pediatrico degli Ospedali Riuniti Giuseppe Locatelli. Immancabile, come da quattro anni a questa parte, l’associazione Mici per Amici, cavallo di battaglia del consigliere della Lista Bruni Simone Paganoni. "Accettare la richiesta è un dovere morale dell’amministrazione – spiega il consigliere – ogni anno mi è stato promesso che sarebbe stata accolta l’anno successivo. In questi anni non è mai stata premiata un’asscoaziaone legata all’ambiente a gli animali".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da iva

    quoto 27
    “Sarebbe molto più corretto evitare di utilizzare qualsiasi tema per farsi pubblicità, Pol.sco.-Invernizzi, cercando di screditare tutti gli altri con le solite palle.”
    Bene il plauso a Zapperi, proponi la benemerenza!

  2. Scritto da cipollotto

    BERGAMONEWS, appena nato e gia’ cosi fazioso.
    a volte contro l’iDV,
    a volte contro la Lega
    Pro chi decide il direttore? o il redattore?
    il tutto sempre strumentalizzando la notizia
    Avevamo proprio bisogno di un nuovo “Il Giornale”!

  3. Scritto da fabrizio antonello

    Non si può non condividere la proposta avanzata dall’IDV. L’avv.Arbace Mazzoleni è un uomo che merita sicuramente la benemerenza cittadina. Ritengo che non si debba e non si possa strumentalizzare la “nomination”- l’avv.Mazzoleni non se lo merita- solo per il fatto che chi ha avanzato la proposta è il partito fondato da Antonio Di Pietro (marito o ex marito della figlia Susanna).

  4. Scritto da marefil

    Non è una novità che Paganoni si senta un “unto” ma sarebbe bene che fosse appena un po’ discreto! Due cose certe di cui la prima risaputa: 1) siccome non gli era del tutto comodo il parcheggio di fronte a casa ha fatto spendere al Comune diverse migliaia di euro dei cittadini per modificare la strada con il pretesto che era pericolosa per le migliaia (4 gatti 4, vedere per credere!) che vi transitano ogni giorno; 2) quando la Circoscrizione 2 in cui abita……….(continua)

  5. Scritto da marefil

    ……..Sempre a proposito di Paganoni:
    2) quando la circoscrizione 2 in cui lui abita interpellava i cittadini sulla ristrutturazione del parco Goethe, a me che non sapevo chi lui fosse ha detto di ignorare la circoscrizione e andare a parlare con il presidente della commissione comunale; “ma come si chiama?” chiedo io e lui: “signora è davanti a lei in persona!” ora giudichi chi legge!!!!!!!

  6. Scritto da carlo salvioni

    L’amico e collega Arbace Mazzoleni è persona degnissima e meritevole di onorificenza civica.Ricordo il suo impegno prima come consigliere comunale e poi come assessore al commercio nella prima giunta di centrosinistra Causer-Pezzotta (1965-1970), come esonente del PSDI e poi del Partito Socialista Unificato.Rilevante anche la sua presnza nel mondo della cultura e della musica in particolare.E’stato anche a lungo presidente dela Società del Quartetto.La proposta di benemerenza viene dall’IDV, ma

  7. Scritto da mario

    Paganoni faccia un suo sito e scriva li la sua campagna elettorale, se scrive qua irrita solo la gente inutilmente

  8. Scritto da carlo salvioni

    questo non mi sembra rilevante.Sarebbe stato meglio che altri lo proponessero, d’accordo,per esempio i socialisti o gli appassionati di musica o il sindaco medesimo.Tuttavia l’indicazione c’è e merita di essere accolta.

  9. Scritto da Pol.sco.

    Confermo tutto su Paganoni, punto per punto
    Mi quereli pure così ne vedremo delle belle

  10. Scritto da simone paganoni

    43. Mario ….fai almeno finta di leggere se vuoi criticarmi…NON mi candido quindi niente campagna elettorale !

  11. Scritto da simone paganoni

    41.42 marefil…Abbia il coraggio di dire almeno chi è…io mi firmo
    1) zona 30 via Carducci = richiesta avanzata da 40/50 cittadini residenti in zona (foglio e firme c/o comune)..io come residente e consigliere sono stato interpellato, condividevo e ho portato avanti la causa. Si fosse trattato di un favore a me sarei pure “un pirla” visto che l’hanno sistemata dopo 4 anni !
    2) parco Goethe, potrei anche averlo detto, non ricordo, di certo l’ho fatto con il sorriso sulla labra, non per altro

  12. Scritto da simone paganoni

    45. Invernizzi: confermo anch’io, sei proprio alla frutta….

  13. Scritto da Parsifal

    Spiace molto vedere criticato Bergamo News. E’ un giornale che a Bergamo manca, e ci vorrebbe su carta…! Libertà e divergenze di opinione qui trovano spazio.. Pro o contro le più diverse questioni. Anche contro lostesxso Bg NEws. Vedasi la pubblicazione di questi commenti. Mantenendo cmq una linea editoriale chiara e non ondivaga. Dio sa quanto c’è bisogno di una seria voce d’informazione così a Bergamo. Perchè gettare ombre di convenienza e schieramentro?? Davvero incomprensibile.

  14. Scritto da Pol.sco.

    BergamoNews è la tribuna più libera e aperta che abbiamo a Bergamo
    C’è da domandarsi come facevamo prima che nascesse
    P.S. Vedo che non solo io ho avuto problemi con Paganoni, Dopo le elezioni la maggiora
    Del resto criticarlo è un diritto, visto che è un nostro amministratore pubblico: non si deve offendere
    Quando si ritirerà effettivamente a vita privata -come ha fatto Invernizzi dal giugno scorso- ne prenderemo atto
    Ora i suoi atti possono ancora essere esaminati-censurati dagli elettori

  15. Scritto da dimessaloscorretto

    Sarebbe molto più corretto evitare di utilizzare qualsiasi tema per farsi pubblicità, Pol.sco.-Invernizzi, cercando di screditare tutti gli altri con le solite palle.

  16. Scritto da Luigi da Valtesse

    Raccogliamo un pò di firme e Invernizzi facciamolo ritornare al Consiglio Comunale, dal momento che non ne può fare a meno; se non è possibile nel centro sinistra almeno nel partito del figlio sedicenne, in Forza Italia.

  17. Scritto da fiorenza.m

    Una cosa ben fatta attribuire il riconoscimento ad una persona che ne è degna e trova un consenso trasversale.
    Solo Invernizzi poteva fare un post trovando qualcosa da ridire.
    Come gli rode dover ammettere che l’Avv.Mazzoleni trova consenso nei lettori !!

  18. Scritto da Pol.sco.

    La mia era logicamente solo una battuta
    Mi sono dimesso perchè ne ho viste troppe
    Per esempio Paganoni che all’inizio del mandato voleva subito uscire dai Ds perchè non gli hanno dato un assessorato; e perchè ha fatto un tale casino che ha obbligato la Lista Bruni a premere sui Ds per eleggerlo almeno Presidente di Commissione.
    Oppure quando Paganoni mi ha confidato che prenotava il palco gratuito Donizetti per i consiglieri comunali e poi mandava agli spettacoli suoi amici e suoi elettori

  19. Scritto da Pol.sco.

    Siamo in campagna elettorale e Paganoni rispunta per acquisire voti
    Legittimo: ma spieghi se ha cambiato idea rispetto a quando aveva deciso di passare dall’altra parte candidandosi con Saffioti
    Per quanto riguarda Invernizzi si è dimesso e non ha nessuna intenzione di ricandidarsi, tantomeno col centrodestra (in quel caso non si sarebbe dimesso dalla carica ma si sarebbe limitato a cambiare gruppo consiliare, come han fatto Girola, Anghileri, Ongaro,Corrà, Paganoni)
    E’ sempre stato di centro

  20. Scritto da Pol.sco.

    Quando Invernizzi si è dimesso contro Rifondazione e la politca sulla sicurezza, l’amministrazione Bruni non aveva aancora fatto niene
    Solo dopo le dimissioni, il centrosinistra è corso ai ripari promulgando una sola ordinanza sui parcheggiatori abusivi
    Ma la sinistra radicale e Riccardi e Maggioni della Lista Bruni ne han stoppato l’attuazione, dimostrando che l’iniziativa era solo una manova propagandistica in vista del consiglio straordinario voluto dall’opposizione x criticare l’inattività

  21. Scritto da dimassaloscorretto

    Quando ha finito di farsi pubblicità forse capirà che bisogna rispettare il tema dell’articolo.
    Vada a farsi propaganda al centro dell’estremismo più pallonaro che esiste, questo è bergamonews e va rispettato, Pol.sco. Invernizzi!

  22. Scritto da simone paganoni

    Mauro Invernizzi sei al limite della querela per diffamazione. Nessuno ti vieta di delirare insulti ma evita di farlo nei miei confronti:
    1) “Paganoni che all’inizio del mandato voleva subito uscire dai Ds perchè non gli hanno dato un assessorato”
    FALSO che più falso non esiste, ho sempre sostenuto di non essere all’altezza. L’ho SEMPRE ammesso (come altri non sono stati capaci di farlo) e di questa mia posizione ne sono sempre stato fiero.

  23. Scritto da simone paganoni

    E’ vero invece che volevo fare il presidente di commissione perchè ritenevo e ritengo di farlo in maniera degna
    2) “Paganoni mi ha confidato che prenotava il palco gratuito Donizetti per i consiglieri comunali e poi mandava agli spettacoli suoi amici e suoi elettori” FALSO da essere al limite della querela. Io NON prenoto il palco da circa 4 anni !! (verifica…). L’ho prenotato si è no 5 volte in 9 anni e ci sono andato IO ! Mi informerò ma mi risulta che tu ci sia andato molter più volte…

  24. Scritto da simone paganoni

    Ed infine: “Siamo in campagna elettorale e Paganoni rispunta per acquisire voti”.
    Continui a sputare sentenze senza senso. E’ da circa 1 anno che ho deciso e confermato di non ricandidarmi più per dedicarmi alla famiglia e di questo sono al corrente tutti quelli della lista e il Sindaco. Quindi è l’ennesimo tuo buco nell’acqua…Sei proprio alla frutta, ma siccome io sono persona corretta non sputerò fango su di te utilizzando tutto quanto mi hai confidato in questi anni di “amicizia”

  25. Scritto da Simone Paganoni

    Ma dovevi dirlo prima che ti eri dimesso perchè consapevole di non essere all’altezza…pensa che il centrodestra continua ad affermare che ti sei dimesso perchè in contrasto con Rifondazione che a sua volta è in contrasto con quello che sta facendo la maggioranza sulla sicurezza. In pratica afferma che ti sei dimesso perchè eri d’accordo con quello che l’ammistrazione sta facendo..urge un tuo comunicato stampa !!!

  26. Scritto da leonardo

    Concordo nell’attribuire l’onoreficenza all’Avv.Mazzoleni. Se ha un genero discutibile non è colpa sua , ma della figlia !! Lui resta un GRANDE

  27. Scritto da ureidacan

    Il costo per le benemerenze? Poco più di niente:una medaglietta o una pergamena. Tutti i cittadini possono proporre una persona per la benemerenza. Sul sito del comune c’è l’avviso da oltre un mese. Non mi risulta che Mussolini abbia avuto la cittadinanza onoraria: è solo venuto a Bergamo nel 1924 ad inaugurare la Torre dei Caduti poco prima del delitto Matteotti.

  28. Scritto da silvia

    l’Avv.Arbace Mazzoleni è persona nota a bergamo per correttezza e rettitudine. Non mi pare il caso di trascinarlo nelle sporche beghe di Di Pietro

  29. Scritto da marina

    Concordo nella onoreficenza all’Avv.Mazzoleni , professionista noto per il suo rigore morale.
    Concordo nel ritenere che associare l’Avv.Mazzoleni a Di Pietro sia la prima ed unica onta su questa persona integerrima e irreprensibile !!

  30. Scritto da silvia

    L’Avv.Mazzoleni è persona degna di ogni onoreficenza , a cui queste cose di sicuro non interessano e non vedo perchè infangare con inutili e stupidi commenti il nome di una persona perbene . Essere il suocero di Di Pietro è già di per se’ un peso non indifferente

  31. Scritto da Pol.sco.

    Ricordatevi sempre che ureidacan è consigliere comunale della Lista Bruni
    Si capiscono meglio i suoi interventi da infiltrato interessato

  32. Scritto da Simone Paganoni

    Che pena leggere certi commenti da parte di persone che probabilmente neppure conoscono l’avv. Mazzoleni e criticano giusto per il gusto di farlo. Ho conosciuto Mazzoleni qualche anno addietro ed è una persona illuminata, aperta, lucida e colta come poche. E’ stato consigliere e assessore a BG dal 1956 per ben tre mandati ed è una di quelle persone che quando ascolti rimani sempre a bocca aperta. Magari avessimo ancora in consiglio persone di questo livello… altro che Paganoni, Invernizzi, ecc

  33. Scritto da Franck

    Ugo si informi, se non lo conosce lei, ma pare lo conoscano in molti e lo stimino in tantissimi, anche perchè la sua carriera lo dimostra, non è colpa nostra. E smettiamola di qualificarlo come ex suocero di Di Pietro, è molto più noto lui con il suo nome e cognome, Avv. Arbace Mazzoleni.

  34. Scritto da hg

    Smettiamola di definire l’Avv.Mazzoleni come EX suocero di Di Pietro perchè :
    1) concordo che è piu’ conosciuto lui di Di Pietro (e aggiungo piu’ stimato)
    2) purtroppo per lui, non è perniente EX

  35. Scritto da silvana

    Ho avuto l’onore di conoscere l’Avv.Mazzoleni molti anni fa : di lui non ho mai sentito fare un commento che non fosse piu’ che entusiasta .
    Mi correggo : l’unico commento negativo è stato quando la figlia ha sposato Di Pietro .
    Invernizzi invece di leggere il gossip documentati: nonostante tutte le cattiverie che gente come te ha tirato addosso alla famiglia Mazzoleni per colpa di Di Pietro, Di Pietro fa parte della famiglia Mazzoleni con tutti gli onori: i Mazzoleni sono dei veri signori !!!!.

  36. Scritto da lello da nese

    per ureidacan (13) beh, se a te non risulta, parlo del Duce, puoi documentarti sul sito del comune di bergamo: http://www.comune.bergamo.it/servizi/menu/dinamica.aspx?ID=1245
    Benito Mussolini è cittadino onorario di Bergamo!

  37. Scritto da Cast

    Perchè non aprire una sottoscrizione per l’onoreficenza meritatissima all’avv.Mazzoleni?
    (Togliamo pero’ ogni riferimento al genero , o gli facciamo perdere punti )

  38. Scritto da Pol.sco.

    Il problema è solo che sia stato proprio il partito del genero a proporre tale nome e non altri.
    Sarebbe stato più carino se la proposta fosse arrivata da qualsiasi altro partito, dato che l’avv. Mazzoleni se lo merita
    Qando è stato proposto il nome dell’avv. Eugenio Bruni, la proposta è stata fatta dalla maggioranza, non dalla sola lista Bruni

  39. Scritto da Pol.sco.

    Per quanto riguarda, invece, l’indegnità di altri consiglieri rispetto a Mazzoleni, non ci piove: gli elettori, spesso, fanno cattive scelte per mancanza di alternative migliori
    Infatti Invernizzi, consapevole della cosa, s’è dimesso.
    Simone Paganoni, invece, è consigliere (prima circoscrizionale poi comunale) da decenni: lui ed il resto della combricola attualmente in consiglio, la poltrona non l’hanno mollata mai

  40. Scritto da paolo

    E’ rimasto solo lui contro berlusconi……
    RIDICOLO!!!!!

  41. Scritto da Pol.sco.

    Dopo la benemerenza al padre del Sindaco, non vedo cosa ci sia di male a darla anche al suocero di Di Pietro
    O mi verreste a dire che c’è lottizzazione anche lì?
    Non ci posso credere!|

  42. Scritto da c.r.

    Ma non sarebbe ora di abolirle queste benemerenze? Sembra il mercfato delle vacche e chi finisce nelle polemiche spesso sono persone perbene che non se lo meritano.

  43. Scritto da Franck

    Anche secondo me, questo istituto (come dimostra anche il caso degli ambrogini a Milano) ha perso completamente la sua natura, ormai è un indegno mercato delle vacche in cui le forze politiche propongono persone indegne o semplicemente popolari senza alcun merito rilevante, oppure gente politicizzata i soliti “amici degli amici”.
    Purtroppo alla fine ci va di mezzo, come in questo caso, il buon nome e l’indiscussa onorabilità di un serissimo professionista bergamasco.

  44. Scritto da Mirko Isnenghi

    A questo punto visto l’autoreferenzialità delle benemerenze a favore dei propri familiiari, o amici degli amici, mi sento nel dovere di candidare (alla memoria) il botanico Guido Isnenghi, cugino di mio padre, scopritore della “Valle del freddo” e creatore e realizzatore dell’orto botanico della nostra città. Almeno lui ha lasciato ai bergamaschi un valore aggiunto ancora oggi godibile. La mancanza di faccia tosta mi ha sempre bloccato su questa proposta ma ora….

  45. Scritto da ureidacan

    Si scherza con il fuoco. Arbace Mazzoleni si è iscritto all’albo degli avvocati di Bergamo dal 1945: tra gli oltre 1500 avvocati occupa il posto n.1, e non solo con riguardo all’iscrizione. Da qualche anno è in pensione, data anche la sua veneranda età (92 anni). E’ un punto di riferimento come avvocato e come persona sempre impegnato nelle vita civile della nostra città. Di Pietro non c’entra. Sono d’accordissimo per la concessione dell’onorificenza.

  46. Scritto da lasla50

    Grande e saggio avvocato
    con un merito
    SOPPORTARE DI PIETRO in famiglia
    Non è roba da poco
    Un monumento

  47. Scritto da matteo bg

    mi propongo per la benemerenza visto che devo sopportare: di pietro, veltroni, berlusconi, napolitano, luxuria e chi piu’ ne ha piu’ ne metta…….insomma sono un martire piu’ che un cittadino meritevole di beneficenza.
    dimenticavo: ma la benemerenza gliela danno a mie spese??? Immagino di si’, come tutto il resto del carrozzone.

  48. Scritto da lello da nese

    beh, e allora? hanno dato la cittadinanza onoraria di Bergamo anche a Mussolini… si sa, questi riconoscimenti hanno una valenza ideologica e politica. idem per la toponomastica…

  49. Scritto da Baroni piergiorgio

    il commento è, ci sono altre cose a cui pensare che dare onorificenze, è vero, la vita non si ferma ma è meglio che certa gente che ha in mano il nostro futuro e dei nostri figli si occupi a tempo pieno ( senza andare a sciare o altro ) a risolvere i problemi odierni.
    Per quanto riguarda la candidatura, se si può proporre, propongo un comune mortale, quel maestro che ha trovato spazio nel vostro giornale e che ha chiesto a caratteri cubitali di fare il MAESTRO e quindi fare il proprio lavoro.

  50. Scritto da Ugo

    chi é DI PIETRO?
    chi conosce suo suocero?
    allora anche io!!!