BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Concerto e incontro: doppio appuntamento con la Fondazione Donizetti

Venerdì 28 novembre al Teatro Donizetti, Paolo Fabbri verranno presentate le attività scientifiche che la svolte nel 2008. Sabato 29 alla Basilica di Santa Maria Maggiore omaggio al grande compositore con un concerto di musica sacra, dedicato a Donizetti stesso in occasione del suo dies natalis con l’Accademia Bizantina

Più informazioni su

Doppio appuntamento con la Fondazione Donizetti.
Venerdì 28 novembre alle18, al Salone Riccardi del Teatro Donizetti, Paolo Fabbri, direttore scientifico della Fondazione Donizetti, e Francesco Bellotto, vicedirettore scientifico della Fondazione Donizetti e direttore artistico del Bergamo Musica Festival Gaetano Donizetti, presentano le attività scientifiche che la Fondazione Donizetti ha svolto nell’anno 2008, oltre agli esiti del lavoro degli ultimi tre anni, dall’inaugurazione del Bergamo Musica Festival nel settembre 2006 ad oggi.
Sarà, in particolare, l’occasione per presentare al pubblico i volumi curati dall’ufficio editoriale della Fondazione e i dvd prodotti in occasione delle tre edizioni del Bergamo Musica Festival.
Sabato 29 novembre alle 21, alla Basilica di Santa Maria Maggiore, come da tradizione consolidata, la Città di Bergamo e la Fondazione Donizetti rendono omaggio al grande compositore con un concerto di musica sacra, dedicato a Donizetti stesso in occasione del suo dies natalis.
L’appuntamento vedrà in scena uno dei gruppi di riferimento per l’esecuzione della musica antica e barocca: l’Accademia Bizantina, che, guidata da Stefano Montanari, con la partecipazione delle voci di Roberta Invernizzi e Sonia Prina, presenterà al pubblico un programma davvero importante. Il concerto vedrà infatti l’esecuzione dello Stabat Mater e del Salve Regina in la minore di Giovanni Battista Pergolesi e del Concerto grosso op. 6 n. 1 di Arcangelo Corelli.
Anche in questo caso l’ingresso all’appuntamento è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.