BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Alunni disabili, se ne parla con uno spettacolo e un manuale

L’Ufficio scolastico provinciale propone a insegnanti e genitori della scuola alla rappresentazione teatrale “Incontrati per sempre” interpretata da un gruppo di docenti dell’Istituto comprensivo di Verdellino, in programma venerdì 28 novembre all’auditorium del Liceo scientifico “Mascheroni”

Più informazioni su

L’Ufficio scolastico provinciale di Bergamo (Usp, www.istruzione.bergamo.it) propone a insegnanti e genitori della scuola alla rappresentazione teatrale “Incontrati per sempre” interpretata da un gruppo di docenti dell’Istituto comprensivo di Verdellino, in programma venerdì 28 novembre alle 17 all’auditorium del Liceo scientifico “Mascheroni” di Bergamo (ingresso gratuito).
Lo spettacolo, particolare riflessione sul tema della inclusione e della disabilità nella scuola e nel sociale, verrà preceduto alle 16.30 dalla presentazione della pubblicazione dal titolo “Guida per l’inclusione degli alunni disabili” (221 pagine + Cd-rom) progettata e realizzata dal gruppo di lavoro dell’Ufficio sostegno alla persona e Interventi educativi dell’Ufficio scolastico provinciale di Bergamo. Intervengono alla presentazione: Luigi Roffia – dirigente dell’Usp, Antonella Giannellini e Maria Carla Marchesi dell’Ufficio sostegno alla persona e Interventi educativi dell’Usp, Anna Grazia Vaglieri del Gruppo di lavoro provinciale per l’integrazione (Glip) dell’Usp.  
“La pubblicazione, unica nel suo genere nel panorama orobico, rappresenta uno strumento prezioso di una scuola per tutti e per ciascuno, è la voce del lavoro in rete (scuola-servizi del territorio-famiglie) e delle buone prassi per l’inclusione portate avanti in Bergamo e provincia a partire dalla Legge 517 del 1977 con la chiusura delle scuole speciali e l’inserimento di questi bambini e ragazzi nelle classi insieme a tutti gli altri studenti – dichiara Luigi Roffia -. Trent’anni di integrazione scolastica degli alunni disabili vengono raccontati, quindi, come ponte verso il futuro, mettendo in circolo esperienze, informazioni e procedure per scuole, famiglie, associazioni, enti e istituzioni”.
La pubblicazione, già presentata ai dirigenti scolastici lo scorso 24 settembre e distribuita alle scuole, sta riscuotendo un grande interesse nel territorio orobico, proprio perché di facile uso e rapida consultazione, con una struttura personalizzata e flessibile. E’ divisa in sei parti: l’organizzazione scolastica per la costruzione della rete tra coloro che operano per il progetto di vita; le buone prassi; l’integrazione nella scuola secondaria di secondo grado; gli esami di Stato; le risorse territoriali a Bergamo per l’integrazione; una miscellanea normativa.
Guida e Cd-rom sono reperibili, al contributo complessivo di 10 euro, presso il Centro Risorse in via per Azzano 5 a Bergamo (zona Colognola, nella sede dell’Istituto superiore “Belotti”): tel. 035/315473 – web http://www.diedibg.it
Lo Spettacolo Teatrale “Incontrati per sempre”, liberamente tratto dal testo “Nati due volte” di Giuseppe Pontiggia, costituisce una particolare riflessione sul tema della inclusione e della disabilità nella scuola e nel sociale. Si tratta di un progetto di drammatizzazione, per la regia di Anna Maria Delzotti, del gruppo di laboratorio teatrale “Docenti in Scena” dell’Istituto comprensivo di Verdellino, in provincia. I docenti di Verdellino hanno voluto dare voce, oggi, alle emozioni intense, determinate dall’incontro con gli alunni disabili, vissute nelle aule scolastiche, giorno dopo giorno, testimoniando l’entusiasmo e la gioia per la loro professione.
Per qualsiasi informazione e per iscriversi all’incontro, gli interessati possono rivolgersi all’Ufficio Sostegno alla persona e Interventi educativi dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Bergamo: tel. 035/284220, fax 035/242974, mail giannellini@istruzione.bergamo.it – web: www.istruzione.bergamo.it 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.