BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Verrà applicato anche alle Fiere il principio di concorrenza

Il provvedimento adottato dal consiglio regionale della Lombardia riguarda in particolare i problemi che sorgono in casi di concomitanza di manifestazioni simili

Più informazioni su

Se c’è concomitanza tra manifestazioni fieristiche di uguale merceologia e non si trova accordo tra gli organizzatori su quale di queste debba essere realizzata e quale invece rinviata, Regione Lombardia sceglierà la manifestazione da inserire nel calendario fieristico solo sulla base del principio di concorrenza. E non più, come avvenuto sinora, penalizzando la fiera meno consolidata nel tempo.

E’ questo ciò che prevede il provvedimento approvato oggi, 27 novembre 2008, dalla Commissione regionale "Attività produttive" presieduta da Carlo Saffioti, con il quale la Regione d’ora in poi attribuirà a ogni manifestazione fieristica la qualifica di fiera regionale, nazionale o internazionale, inserendola nel calendario fieristico regionale, basandosi esclusivamente sulla sussistenza dei requisiti riferiti alla percentuale di espositori e visitatori stranieri che partecipano alla manifestazione e in base alla conformità della sede espositiva a criteri come la presenza nel quartiere fieristico di sale convegni, servizi bancari, ristorazione e servizi spedizionieri.

«Questo provvedimento – ha spiegato il relatore Alessandro Colucci – nasce dalla necessità di scongiurare forme di accordo di ‘cartello’ tra organizzatori con conseguenti, possibili distorsioni del mercato, come in passato più volte purtroppo accaduto. Inoltre, così, con l’introduzione di queste nuove regole, eviteremo anche contenziosi tra Regione e operatori di settore che negli ultimi anni erano stati sempre più frequenti».

Il provvedimento approvato oggi dalla Commissione, al quale hanno dato il proprio assenso le associazioni di categoria del settore, introduce anche l’informatizzazione delle procedure amministrative per l’attribuzione delle qualifiche, favorendo così lo snellimento burocratico.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.