BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Scarpe, valigie e sogni”: l’emigrazione vista dagli studenti

Prosegue con successo “Scarpe, valigie e sogni”, il concorso voluto dalla Provincia di Bergamo per avvicinare i ragazzi delle scuole dell’obbligo (primarie e secondarie) al tema dell’emigrazione. Il progetto, realizzato in collaborazione con il periodico “Okay”, ha preso il via lo scorso ottobre e si concluderà nel marzo 2009.

Più informazioni su

Prosegue con successo “Scarpe, valigie e sogni”, il concorso voluto dalla Provincia di Bergamo per avvicinare i ragazzi delle scuole dell’obbligo (primarie e secondarie) al tema dell’emigrazione.
Il progetto, realizzato in collaborazione con il periodico “Okay”, ha preso il via lo scorso ottobre e si concluderà nel marzo 2009 con l’obiettivo di raccogliere storie e testimonianze dei connazionali emigrati all’estero. Secondo la ricerca del 2007, svolta dalla Fondazione Migrantes in collaborazione con Acli, Inas-Cisl, Mcl e Missionari Scalabriniani, sarebbero 3.568.532 gli italiani che risiedono all’estero, un numero superiore ai cittadini stranieri che risiedono in Italia e sono circa mezzo milione in più rispetto al 2006. 
Il concorso, che recentemente ha ottenuto anche l’adesione dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Bergamo e del suo dirigente Luigi Roffia, coinvolge tutte le scuole dell’obbligo della Bergamasca e delle altre province e regioni d’Italia. I ragazzi sono invitati a raccogliere storie e testimonianze di parenti o conoscenti emigrati all’estero per poi svilupparle in stili e forme espressive diverse, arricchendole di disegni e foto d’epoca. 
La scuola può e deve svolgere questo tipo di lavoro sul tema dell’emigrazione italiana – ha detto il presidente della Provincia, Valerio Bettoni –. È un fatto importante sul piano storico e culturale. Il futuro si progetta guardando indietro, al vissuto delle generazioni che ci hanno preceduto. Credo che decenni di emigrazione costituiscano un grande patrimonio, in tutti i sensi. Per una comunità come la nostra i concittadini e connazionali sparsi ovunque nel mondo sono una grande risorsa per la nostra nazione e per le nostre realtà locali. È gente che si è fatta onore, ha raggiunti posizioni prestigiose in campo politico, culturale e imprenditoriale. Abbiamo professionisti, uomini politici, manager, scienziati e ricercatori”. Tra questi il presidente Bettoni ricorda il professor Andrea Viterbi, inventore dell’algoritmo che permette il funzionamento dei telefoni cellulari e Bernard Gnecchi, allenatore del Digione Calcio, squadra francese che milita nelle serie B del campionato d’Oltralpe e tanti altri emigranti bergamaschi che saranno protagonisti del Quarto raduno internazionale in programma il 2 e 3 maggio del 2009.
I lavori del concorso “Scarpe, valigie e sogni” dovranno essere realizzati e spediti entro il 2 marzo 2009 al seguente indirizzo: Okay!, c/o Casa M. E. Mazza, via F. Nullo 48, 24128 Bergamo. Una commissione selezionerà gli elaborati e sceglierà i lavori migliori. Due le sezioni dei premi: per le scuole del territorio nazionale e per quelle della provincia di Bergamo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.