BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Effetto Brunetta, assenze gi?? dell’88%. Il sindaco: ma sono poche persone

Al Comune di Ponte San Pietro crollano le assenze per malattia: meno 88,9%. Un dato che sembra eclatante, ma che il sindaco Giuliana Reduzzi inserisce nel contesto reale: "A livello di percentuale ?? vero che i giorni di assenza per malattia sono crollati, ma si tratta di poche persone che, proprio perch?? malate in modo serio, hanno usufruito di tanti giorni".

Più informazioni su

Sembra che l’effetto Brunetta si stia facendo sentire anche nella operosa provincia orobica, forse non proprio così operosa come vuole la tradizione. Una delle ultime rilevazioni infatti segnala che al Comune di Ponte San Pietro sono drasticamente crollate le assenze per malattia. Addirittura azzerate quasi, con un meno 88,9 per cento lo scorso mese rispetto all’anno precedente. Un dato che sembra eclatante ma che il sindaco Giuliana Reduzzi inserisce subito nel contesto concreto e reale: "A livello di percentale è vero che i giorni di assenza per malattia sono crollati, ma si tratta di poche persone che, proprio perché malate in modo serio, hanno usufruito di tanti giorni".
Il sindaco Reduzzi sottolinea che stiamo parlando di meno di dieci dipendenti del Comune, peraltro in parte non più inseriti nell’organico municipale: "Vuoi perché sono andati in pensione, vuoi perché hanno cambiato lavoro". Ma, prosegue non c’era emergenza e non c’è cambiamento di atteggiamento oggi rispetto a pochi mesi fa: "Da sempre noi mandiamo la visita fiscale ad accertare le malattie e posso garantire che quelle persone erano davvero malate, e seriamente. Li conosco uno per uno. C’era un vigile che si era infortunato, una dipendente che ha subito un intervento chirurgico, un paio di lavoratori ammalati".
Nessun effetto Brunetta dunque? "Direi di no. I numeri e le percentuali non sempre raccontano le situazioni nel loro contesto e dunque la verità". 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Marco Locatelli

    Non c’è alcuna notizia. Come non c’è alcuna notizia nel denunciare come un linciaggio, la presunta fannulloneria dei dipendenti comunali lavoratori a basso reddito, sovraccarichi di incombenze e diventati per colpa di cittadini ottusi, dei lavoratori di serie B. Che vergogna! Ecco che cosa portano i luoghi comuni! Come se l’efficienza fosse una prerogativa solo dei privati. E sì che l’unico lavoratore che abbia conosciuto a dormire in ufficio. con tanto di copertina, era proprio privato!!!

  2. Scritto da teo88

    1-10-100-mille brunetta