BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Gabionetta, il brasiliano lumbard Facebook lo spinge in Nazionale

Appello a Lippi per chiamarlo in azzurro. Il genio dell'Albinoleffe non ha ancora il passaporto italiano, ma potrebbe ottenerlo perché le sue radici sono italiane, anzi "padane": basta dare un'occhiata all'elenco telefonico per scoprire un cognome simile nel cremonese e nel milanese. I fan: "Macché Amauri, l'Italia ha bisogno di lui".

Più informazioni su

Amauri in Nazionale? No grazie, meglio Gabionetta. Sulla scia delle prodezze che stanno trascinando l’AlbinoLeffe in campionato, il fantasista brasiliano spopola anche su Facebook. Tanto che i suoi scatenati supporter, assidui frequentatori del web, gli hanno dedicato un fan club. Appellandosi a Marcello Lippi perché lo convochi in azzurro al più presto.
Facile a dirsi, commenterebbero gli osservatori più freddi e razionali: il nostro non possiede il requisito fondamentale per far parte del Club Italia, ovvero la cittadinanza del nostro Paese. Posizione anagrafica differente da quella del bomber juventino, che a quanto pare è riuscito a sfruttare le origini del nonno della moglie, accodandosi così a Camoranesi nella lunga e non interrotta lista degli “oriundi”.
In effetti, però, qualche aggancio con la Penisola il 23enne di Sousas potrebbe avercelo sul serio: basta infatti una veloce ricerca sull’elenco telefonico on line per rendersi conto dell’esistenza di un cognome simile al suo che, seppur raro, ne dimostrerebbe in maniera inequivocabile le radici italiche. A consonanti doppie invertite, anche se può sembrare un dettaglio insignificante: Gabbioneta. Un casato di rara frequenza, ma padanissimo e anzi lombardo, visto che dei 13 abbonati reperiti 8 abitano nel milanese e 3 nel cremonese: come dire che per il numero 10 celeste fare il portacolori della bassa Valle Seriana equivale quasi a un ritorno alle origini.
E lo spazio dedicato sul portale più amato da giovani e sfaccendati in cerca della chattata facile? Organizzatissimo (74 iscritti, ma crescono ogni giorno), con tanto di foto e filmati dell’eroe, reca un’intestazione inequivocabile: “Denilson Martinho Gabionetta, centrocampista di classe e fantasia nato il 05/10/1985 a Sousas, di nazionalità brasiliana, è alto 178 cm e pesa 65 kg. E’ l’erede dei grandi esterni brasiliani. Non vogliamo Amauri in Nazionale, vogliamo lui!!!”. Chissà che cosa ne pensa l’interessato: più desiderato di Figaro, i cronisti se lo contendono strapazzandolo di domande anche indiscrete. Finora, però, nessuno ha trovato il coraggio di sottoporgli la delicata questione.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Pasèta

    sè ma chesto a l’è italià del bù, mia come Cafù o ergù d’oter

  2. Scritto da giannicameroun

    Se la legge è uguale per tutti e qualcuno non è più uguale di altri, il passaporto Italiano dovrebbe ottenerlo fra circa 7 o 8 anni.
    In Brasile presso i consolati Italiani le domande di cittadinaza sono ferme alle domande presentate nel 2003.
    Naturalmente ci sono le eccezzioni…………. gli amici degli amici…..