BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Settecento studenti in assemblea

Si è tenuta un'assemblea nella palestra dell'Istituto a cui hanno partecipato oltre 700 studenti. L'iniziativa è nata in maniera del tutto spontanea ed autorganizzata che hanno deciso di riunirsi in assemblea a seguito dei fatti del liceo Darwin di Rivoli.

Più informazioni su

Martedì al liceo scientifico Mascheroni si è tenuta un’assemblea nella palestra dell’Istituto a cui hanno partecipato oltre 700 studenti. L’iniziativa è nata in maniera del tutto spontanea ed autorganizzata che hanno deciso di riunirsi in assemblea a seguito dei fatti del liceo Darwin di Rivoli. Le studentesse e gli studenti si sono dati appuntamento all’ingresso dell’ala nuova dell’edificio e, quello che era stato pensato come un semplice presidio si è trasformato in una vera e propria assemblea plenaria a cui ha partecipato oltre il 50% degli studenti che si sono poi spostati in palestra per tenere l’assemblea che ha sostituito la prima ora di lezione. Si è più volte sottolineata la necessità di maggiori fondi all’edilizia pubblica e di come ciò che è accaduto a Torino sia frutto di un decennio di "politiche criminali" nei confronti della scuola, di tagli economici dei precedenti governi e come accadrà nella legge finanziaria del ministro Tremonti. Svariate le reazioni dei professori: i più si sono limitati a prendere atto della cosa, con più o meno simpatia e appoggio verso gli studenti. L’assemblea, chiusa con un minuto di silenzio, è durata fino alle 9 dopodiche gli studenti hanno ripreso le regolari lezioni, con un po’ più di consapevolezza di quelli che sono i loro diritti fondamentali che ogni giorno vengono calpestati.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.