BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Accordo sulla mobilit?? volontaria alla Tastex

L'intesa fra l'azienda di commercio tessile all'ingrosso di via Ghislandi e la Fisascat-Cisl prevede anche un accordo sulla cassa integrazione, che sar?? richiesta a partire dal 1?? gennaio 2009 per un anno. Confermata la volont?? dell'impresa di cessare l'attivit?? entro fine 2008.

Più informazioni su

Raggiunto l’accordo fra la Tastex e il sindacato su mobilità e cassa integrazione per i dipendenti, durante un incontro svoltosi martedì 25 novembre in Regione Lombardia. Un’intesa raggiunta sulla base della proposta di accordo che la Fisascat-Cisl di Bergamo, l’unico sindacato presente in azienda, aveva presentato circa un mese fa all’azienda di commercio tessile all’ingrosso di via Ghislandi, e che prevedeva la richiesta di cassa integrazione straordinaria a partire dal 1° gennaio 2009 per un anno per tutti i 37 dipendenti e la mobilità esclusivamente volontaria per tutto il periodo di durata della cassa. "Abbiamo raggiunto un accordo con l’azienda sulla mobilità volontaria dei lavoratori a partire da gennaio – ha detto Alberto Citerio -. Mentre l’azienda ha fatto richiesta di cassa in deroga dal 1° gennaio 2009 per un anno in attesa che vengano stanziati i fondi dalla Finanziaria”. Citerio ha poi spiegato che l’azienda ha confermato la volontà di cessare l’attività entro fine anno, anche se resta ancora un 20% circa di invenduto da smaltire, e proprio per questo una parte di dipendenti potrebbe continuare a lavorare anche a gennaio

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.