BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

El botell??n si far??, ma non alla Fara

Via libera alla festa che nelle scorse settimane ha scatenato non poche polemiche tra i bergamaschi a favore e quelli contro la bevuta collettiva. L'annuncio ?? stato inviato su Facebook oggi, intorno alle 14. La location non sar?? la Fara, ma un posto meno centrale e pi?? idoneo ad un raduno "di massa".

Più informazioni su

"Entro fine anno avremo il nostro primo botellòn!" Via libera quindi alla festa che nelle scorse settimane ha scatenato non poche polemiche tra i bergamaschi a favore e quelli contro la bevuta collettiva alla Fara. L’annuncio è stato inviato su Facebook oggi, lunedì 24 novembre, intorno alle 14. Dopo il primo incontro tra i responsabili del gruppo, il comandante dei vigili Virgilio Appiani e l’amministrazione è stato trovato un compromesso che ha avvicinato le parti: la location non sarà la Fara, ma un posto meno centrale e più idoneo ad un raduno "di massa". "Non specifico nulla ancora perchè dobbiamo trovarci ancora un paio di volte con l’assessore a fare un punto preciso e inattaccabile – si legge nel messaggio -. L’obiettivo e non farvi tirare fuori un’euro per divertirvi, le cose gratis, sono le piu difficili da organizzare. Scusate i disagi, ma ce la stiamo davvero mettendo tutta".
Fabio Rustico, assessore alle Politiche giovanili, presente all’incontro, conferma la volontà dell’amministrazione di trovare una soluzione che accontenti cittadini e ragazzi. "Penso che il principio di incontrarsi in un parco o in una piazza sia sacrosanto – spiega – la mia proposta è verificare cosa è stato fatto a tal proposito in altri Comuni simili al nostro dove si è svolta questa manifestazione. Vediamo quali provvedimenti sono stati adottati. In Italia ci sono molte esperienze virtuose in questo senso, non vedo perché dobbiamo fermarci di fronte ai primi ostacoli".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da nico

    Se aspettano ancora un po’ lo chiameranno il botellon di santalucia o di capodanno. Per me lo faranno al parco dell’ospedale o al polaresco. Entrambi i posti purtoppo non hanno adeguati parcheggi e/o una rete di trasporto alternativa quindi ci sarà caos, quindi ci saranno lamentele, quindi in futuro non si farà più.

  2. Scritto da Il Bergamotto

    Perché non aprire il palazzo municipale a questi ragazzi, dico io. Ma un raduno spontaneo gestito da un assessorato suona quasi come un rave con il ticket d’ingresso…

  3. Scritto da Il Bergamotto

    Fra un po’, per evitare di congelare, ai convenuti toccherà ingurgitare benzina.

  4. Scritto da Maria C.

    Ma il Comune di bergamo non si era opposto a questa sconceria? perchè ha cambiato idea? Possibile che vincano sempre i prepotenti?

  5. Scritto da Pasèta

    ma sconceria ‘ndoè pò!! i è doma d’i s-cècc ch’i g’ha oia de bif ergot per scoldàss… quan ch’i parla de canù al paciana, però, ol sindech al dis negot.

  6. Scritto da Pol.sco.

    Nè cannoni nè bottiglioni
    Possibile che per divertirsi e socializzare si ha sempre bisogno di ingurgiatre qualcosa che ti sballi?

  7. Scritto da Giuseppe

    Un pò di sano sesso per un divertimento salutare, no eh, non ne sono capaci, però sono dei maestri nell’ubriacrsi o nello sballarsi con le droghe, che non hanno nulla di salutare!!!!!

  8. Scritto da anonimo

    Basta con queste feste illegali “legalizzate ed autorizzate” anche dai politici che amministrano la NOSTRA città, mettiamo un punto a questi presuntuosi perchè non possono sepre averla vinta!