BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Che ritardi per due fiocchi di neve” fotogallery

Pochi centimetri di neve diventano muri quasi invalicabili per i treni diretti a Milano. I primi fiocchi dell'anno caduti stamattina, luned?? 24 novembre, hanno infatti causato ritardi non certo lievi. Parecchi i disagi registrati sulle linee bergamasche.

Più informazioni su

Pochi centimetri di neve diventano muri quasi invalicabili per i treni diretti a Milano. I primi fiocchi dell’anno caduti stamattina, lunedì 24 novembre, hanno infatti causato ritardi non certo lievi. Parecchi i disagi registrati sulle linee bergamasche. In particolare si sono verificati ritardi per i treni provenienti da Brescia, fino a 40 minuti. "Il treno delle 7.25 in partenza da Bergamo e diretto a Milano è arrivato con un ritardo di 20 minuti – spiega Marcello Prestini del Comitato Pendolari Bergamaschi – non clamoroso, ma nemmeno troppo accettabile visto che son caduti due centimetri di neve. So che altri treni hanno avuto più problemi, anche con 40 minuti di ritardo".
A Milano il tempo per ora è clemente, mentre a Bergamo sta continuando a nevicare. I pendolari iniziano già con gli scongiuri. "Speriamo che smetta al più presto – continua Prestini – non vorrei che stasera la situazione peggiorasse".
Ecco altre segnalazioni giunte in redazione:
Il treno 10466 – (BS/BG/Milano Porta Garibaldi) viaggiava con 45 minuti di ritardo. Inspiegabilmente quando è arrivato a Bergamo non l’ahhno fatto proseguire per Milano Porta Garibaldi è l’hanno dunque "soppresso" per la tratta /Bergamo-Milano).
Il Treno 2618 – (BS/BG/Milano Centrale) viaggiava con 45 minuti di ritardo (annunciati alle 7.05 in stazione a Grumello del Monte). A Bergamo, alle ore 8.00 nessuna informazione era ancora stata data. Non so dirle a che ora sia arrivatro a Bergamo e non so se l’hanno fatto proseguire, o meno, per Milano Centrale. 
Treno 2614 arrivato a Milano con 13′ di ritardo
Treno 2616 arrivato a Milano con 17′ di ritardo 
Treno 10464 arrivato a Milano p.g. con 10′ di ritardo
Treno 10466 arrivato a Milano p.g. con 54′ di ritardo
Treno 5072 arrivato con 20′ di ritardo
Treno 5042 arrivato con 8′ di ritardo
Attività regolare invece all’Aeroporto di Bergamo Orio al Serio. In una nota, la Sacbo fa sapere che "tutti i voli programmati stanno operando. La pista e il piazzale aeromobili sono rimasti sgombri dalla neve, come pure le vie di accesso allo scalo e i parcheggi. Il preallarme meteo ha consentito di predisporre tutti gli interventi di prevenzione in caso di precipitazioni nevose. Solo qualche leggero ritardo per gli aeromobili provenienti da centro e nord Europa, dove la neve è caduta più abbondante, e nelle prime ore del mattino per il tempo necessario ad effettuare le operazioni di snervamento, schiacciamento e antighiaccio di ali e superfici mobili dei velivoli in sosta".
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da un trevigliese

    perchè il signor stefano non si alza come tanti di noi alle 6.30 della mattina per andare a vedere se ci sarà un treno (di solito prima o poi arrivano…), scoprire se si morirà di caldo o si rimarrà al freddo e condividere con migliaia di eletti la sorpresa di sapere quando si arriverà.
    In effetti ha ragione, magari lui poverino lavora fuori di casa. Che sfortuna! Beati noi che per poche decine di euro abbiamo tutto ciò… e ci lamentiamo anche!

  2. Scritto da Michele Forchini

    è scandaloso tutto ciò: le ferrovie sono veramente vergognose…la colpa sarà di Regione, Ferrovie ecc… ma sta di fatto che nessuno vuole fare uno sforzo economico (ma non solo) per risollevare questa imbarazzante situazione. Intanto però la Regione continua la politica dell’asfalto e le ferrovie quella dell’Alta Velocità, lasciando ai pendolari mezzi al limite dell’imbarazzante.

  3. Scritto da Paolo Gambirasio

    Dico solo che siamo da terzo mondo.

  4. Scritto da Stefano

    ma avete rotto le scatole con i vostri commenti pessimisti…invece di lamentarvi…un po di senso costruttivo…se l’atteggiamento rimane sempre questo vi auguro molti ritardi…

  5. Scritto da pendolare

    hai ragione stefano
    vai sulle rotaie e comincia a spalare
    si vede che non viaggi in treno….

  6. Scritto da Michele Forchini

    Bello quel commento fuori dal mondo. Allora, sentendo il nostro amico Stefano domani tutti sul treno con i sedili sporchi, vetri sporchi e opachi, scrostato e freddo, zitti e muti, anzi, onorati di poter usare quel mezzo. E se ritarda di 20min o manca una coincidenza (come fa ogni giorno) allegri al freddo.
    Cosa manca a tutto ciò? Una bella banana a ciascuno..

  7. Scritto da Pendolara

    A Stefano, quella cosa bianca che è caduta stamattina è neve, non è cocaina.
    Ritardo del treno stamattina: 40Min’ dichiarati sul tabellone, effettivi 50min’.Me la resituisci tu l’ora che ho perso al lavoro insieme alle altre passate.