BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Basta raccogliere soldi con il rosso stop!

un lettore se la prende con il semaforo di Stezzano che affibbia multe a chi passa con il rosso. Il cittadino ricorda un'inchiesta giudiziaria relativa ad altri impianti e invita il Comune dell'hinterland a soprassedere. Critiche anche ai vigili urbani.

Più informazioni su

Scrivo al vostro giornale sapendo quanto siate attenti e pronti ad una valida replica riguardo a tutti i problemi dei cittadini.

Vi contatto per esprimere  il mio punto di vista riguardo al sistema T-RED installato a Stezzano e relative multe che hanno colpito tra i tanti anche il sottoscritto.

Proprio in questi giorni mi accingo a rifare la patente e l’esborso totale, tra multe, avvocato e scuola guida si avvicina ai 2000 Euro!

In tutto questo il Comune di Stezzano continua nella sua raccolta di soldi alzando barricate contro tutto e tutti anche dopo l’arresto del responsabile CI.TI ESSE(azienda appaltatrice indagata per truffe riguardanti appalti truccati e manomissioni delle telecamere).

Vi scrivo per fare in modo che questa vicenda non venga dimenticata e sottolineo l’atteggiamento dell’amministrazione e vigili urbani questi ultimi maleducati, indisponenti, e poco rispettosi del cittadino e contribuente.

Sperando che la vostra attenzione per questa vicenda rimanga sempre alta e ringraziandoVi per l’attenzione porgo distinti saluti. 

LEONARDO VALENTE

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da uno che ha vinto il ricorso

    Oggi la telecamera t-red è stata rimossa dalla finanza…come mi era stato preannunciato dai giudici di pace prchè è un metodo per fare cassa (complimenti!). Altri commenti sono superflui…adesso sotto con i rimborsi!!!

  2. Scritto da Il Bergamotto

    Non continui a menare la gente per il naso: a Stezzano, come negli altri Comuni che hanno affidato l’appalto per la gestione degli impianti semaforici alla società di cui si parlava, il rosso scattava proditoriamente subito dopo il giallo, durante lo sgombero dell’intersezione stradale da parte degli automobilisti multati. E’ chiaro che la foto fissa l’immagine dell’auto con il rosso: ma questo non può scattare a ruota del giallo mentre l’ignaro utente sta completando la manovra.

  3. Scritto da automobilista disciplinato

    proditorio è Lei verso la Sua coscienza! A Stezzano il rosso è sempre scattato dopo 4 secondi dal giallo e lo hanno fatto anche vedere in TV! e in una zona 30, 4 secondi sono sufficienti. Lei cerca di arrampicarsi sugli specchi (scivolando) per riversare fango a prescindere; il rosso (come ho già detto) scatta quando tutte e 4 le ruote sono oltre il limite! Il resto avanza!
    A menare la gente per il naso è Lei e tutti quelli come Lei a cui non interessa la verità. Lei non dice la verità e lo sa!

  4. Scritto da automobilista disciplinato

    egregio signor bergamotto, mi da atto che nel post n.15 avevo fondate ragioni ad asserire che parla per sentito dire (almeno in questo caso). è cosa certa ed acclarata che NESSUNO è stato fotografato con il GIALLO! Questo è fuori da ogni ragionevole dubbio e non è opinabile. Se Lei ha qualche foto di chi è passato con il giallo Le darò la mail e me la spedirà… SONO PRONTO A PAGARLA IO! Se invece (come credo) glielo hanno raccontato… faccia come San Tomaso e non avrà timore di essere smentito

  5. Scritto da automobilista disciplinato

    …dimenticavo di dire che il CdS prevede che con il semaforo giallo si deve SGOMBERARE l’incrocio NON IMPEGNARE! Ad ogni buon conto la foto scatta solo se ANCHE le ruote posteriori hanno attraversato la linea del semaforo. Anche qui vige il consiglio di San Tommaso!
    Cordialità.

  6. Scritto da automobilista disciplinato

    esimio mister bergamotto, se Lei fa capperi non oso saperlo. In ogni caso, per la difesa della verità e dell’onestà intellettuale (a me appartiene) sono disposto a sacrificare un quarto d’ora del mio tempo libero! L’appuntamento è alle 14 e c’è ancora il sole….
    Se poi la gente non arriva a frotte allora si concretizzano i miei lucidi sospetti: voglia di “insurrezione” e di denigrazione gratuita… non voglia di verità. Ed infine l’onesto non sarà mai perseguitato.
    Cordialità!

  7. Scritto da Il Bergamotto

    Non so se la società incriminata (nel senso letterale del termine: è sotto inchiesta per truffa) abbia ritoccato le tempistiche del giallo e del rosso. Quello che è certo è che nessuno dei multati è passato con il rosso: la fotografia è stata scattata ad incrocio già impegnato. Passare con il giallo non è un reato e non costituisce violazione al codice della strada. Se durante l’attraversamento dell’intersezione stradale scatta il rosso, l’automobilista non ne ha alcuna colpa. UNDERSTOOD?

  8. Scritto da Il Bergamotto

    Come sospettavo: chi difende le multe a raffica e la persecuzione sistematica dell’automobilista non ha un cappero da fare da mane a sera. C’è gente abituata a guadagnarsi il pane, egregio signor Disciplina. Per prima cosa, si risparmi i suoi apprezzamenti disinformati; last (but not least), appuntamenti al buio per cronometrare un semaforo rivelano una certa dose di stramberia… Immagino le persone che accorreranno a frotte.

  9. Scritto da iva

    Prima di accusare il Comune di Stezzano si pubblichino le prove.
    Si facciano accertamente singoli o collettivi.

  10. Scritto da dulcinea

    …cara martina, il problema è che nessuno passa con il rosso. quando imbocchi il viale che porta al semaforo (verde) procedi veloce ma se scatta il giallo (cioè il rosso perchè la differenza non si vede) proprio in quel momento ti sei beccato la multa. Quando arrivo al viale che il semaforo è già verde, siccome non so se è appena scattato o meno, metto la freccia, accosto e aspetto il rosso. per non rischiare. Ti sembra normale?

  11. Scritto da Il Bergamotto

    Il problema, egregio signore, è che quel dannato semaforo scatta la fatidica foto quando l’ignaro automobilista ha già impegnato l’incrocio con il giallo. E quest’ultimo dura uno sbattere di palpebra, volgendo a rosso in un nanosecondo. E’ una truffa, non ci sono scuse. Se uno vede il giallo prima di varcare la linea di arresto (lo stop dipinto sull’asfalto), si deve fermare; ma se è in mezzo all’intersezione stradale è bell’e fottuto…

  12. Scritto da Stefano

    Non era meglio se pagavamo L’Ici…queste sono misure che i comuni devono mettere in pratica che riempire le casse comunali(nel caso di stezzano poi sappiamo tutti dove vanno a finire i soldi)
    Avete votato un governo di sprovveduti…queste sono le prime conseguenze…cmq se il giallo è inferiore ai 3 secondi..(o qualcosa del genere) si può far ricorso al giudice di pace…su internet credo ci siano tutte le procedure…

  13. Scritto da martina

    Come è possibile difendere l’indifendibile. Quando si passa con il rosso si paga punto e basta! Non ci sono scuse. La gente deve imparare a rispettare le regole ed è incivile difendere chi le trasgredisce.

  14. Scritto da franck

    cara mia n.7 dipende se le regole le ha rispettate chi ha messo il t-red oppure se sta violando la legge pure lui manomettendo il semaforo! l’inchiesta e gli arresti della procura di Milano starebbero dimostrando che era proprio così: accorciare i tempi del giallo in modo da inc… sempre l’automobilista!
    Quì si pretende di far rispettare le regole ai cittadini con metodi che violano le leggi!

  15. Scritto da martina.

    sono una cittadina di Stezzano e passo spesso da quelle parti, ma non ho mai preso la multa. Il semaforo giallo dura quattro secondi come migliaia di altri semafori e mi pare che il comune di Stezzano abbia fatto tutto secondo le regole tanto è vero che non è stato coinvolto nelle scandalo della Procura di Milano. Prima di scrivere informarsi meglio!!!!!!!!!!!!!!

  16. Scritto da dulcinea

    …..purtroppo ci passo tutti i santissimi giorni e so di cosa sto parlando. Il giallo non dura per niente quattro secondi. E il comune di Stezzano, con questo semaforo, ha trovato la sua gallina dalle uova d’oro.

  17. Scritto da marco

    in ogni caso quell’incrocio è diventato pericolosissimo (lo percorro giornalmente) perchè molte persone inchiodano al comparire del giallo

  18. Scritto da Il Bergamotto

    Nessuno difende i trasgressori. Chi si vede scattare il giallo quando ha già impegnato l’incrocio e si vede recapitare a casa la contravvenzione NON E’ UN TRASGRESSORE. Rileggersi il codice della strada: la società che si occupa dell’installazione del t-red è sotto inchiesta per truffa, e ha tutto l’interesse a che il rosso scatti ex abrupto a ruota del giallo. Un modo comodo per fare palanche senza troppo sforzo, con il cittadino che come sempre lo piglia nel ciocco.

  19. Scritto da iva

    Prima di accusare il comune di Stezzano si pubblichino le prove.

  20. Scritto da automobilista disciplinato

    di imprecisioni e pressapochismi ne avete scritti tanti… bergamotto in particolare: parla (spesso) per sentito dire. Quel semaforo a Stezzano è REGOLARISSIMO! La durata del giallo è secondo normativa e il semaforo NON SCATTA MAI LA FOTO COL GIALLO. In ogni caso faccio una proposta a tutti quelli che contestano la durata del giallo e lo scatto della foto col giallo: troviamoci sul posto ed esaminiamo insieme i dati con cronometro alla mano. se siete d’accordo possiamo trovarci lì sabato alle 14

  21. Scritto da Giuseppe

    L’unico sistema per non far raccogliere soldi al comune è quello di fermarsi al semaforo quando è rosso, mi sembra una cosa ovvia o sbaglio?????

  22. Scritto da franck

    Tutor, t-red e quant’altro, sono solo trovate truffaldine per fare cassa e basta! pedaggi o meglio TASSE mascherate da multe affinchè i comuni possano ingrassare le proprie casse per poi spenderli nei modi indecenti, tra i quali il comune di stezzano che abbiamo visto tutti quanto paga profumatamente alcuni dirigenti!
    Troppo comodo comprare le macchinette e stare negli uffici al caldo, vigili e poliziotti vadano sulle strade al freddo o al caldo e sotto la pioggia come dovrebbe il loro mestiere

  23. Scritto da giannicameroun

    Se non “fregano” i soldi ai cittadini, con quali soldi pagano il super stipendio al segretario comunale?