BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Si chiude il Salone del Mobile, 37 mila i visitatori fotogallery

Si è conclusa, totalizzando 37 mila presenze, la sesta edizione del Salone del Mobile e del Complemento d’arredo, un evento firmato Ente Fiera Promoberg. Con quasi novanta espositori distribuiti su 13 mila metri quadrati la Fiera ha confermato anche quest’anno il suo appeal.

Più informazioni su

Si è conclusa, totalizzando 37 mila presenze, la sesta edizione del Salone del Mobile e del Complemento d’arredo, un evento firmato Ente Fiera Promoberg. Con quasi novanta espositori distribuiti su 13 mila metri quadrati del complesso di via Lunga, la rassegna dedicata a tutto quanto “fa casa” ha confermato, anche quest’anno il suo appeal, qualificandosi come une delle più prestigiose manifestazioni di settore nel panorama fieristico italiano.
Inaugurato lo scorso 15 novembre, nei nove giorni di apertura al pubblico, il Salone 2008 ha ribadito alcuni “punti fermi” del concept espositivo e commerciale, come puntualizza Stefano Cristini, direttore tecnico di Promoberg: “Partirei da un dato di fatto inconfutabile e cioè che, grazie all’ottimo livello espositivo, che fin dalla sua prima edizione ha proposto, la manifestazione ha convogliato in fiera un pubblico interessato. Segno anche questo- continua Cristini – dei tempi che, in presenza di una congiuntura economica non favorevole, attuano una selezione quasi naturale dei flussi nelle varie fiere, ed in questa in particolare, che presenta un segmento merceologico ben preciso. In poche parole, chi visita un Salone del Mobile è perché realmente interessato ad effettuare un acquisto e viene con un idea precisa e con un intenzione mirata del pezzo di arredo”.
Acquisto che non necessariamente si perfeziona subito, ma che con una elaborazione più complessa, sia perché necessita di uno studio progettuale sia perché subentrano vari fattori di gusto e più opzioni di scelta, si conclude in tempi successivi a quelli fieristici. E’ il cosiddetto effetto “onda lunga” che implica, dopo un primo contatto in fiera, la valutazione dei tanti elementi che concorrono per un acquisto così importante come quello dell’arredamento: “Questo è il motivo di soddisfazione dei nostri espositori che, dalla fiera in poi, hanno possibilità di instaurare con la clientela un rapporto fiduciario, improntato alla professionalità e finalizzato all’ottimizzazione del rapporto qualità/prezzo.
“Da un punto di vista prettamente numerico –prosegue Cristini- l’evento ha fatto segnare un calo di presenze nei due sabati, mentre nei giorni infrasettimanali il flusso è aumentato rispetto all’uguale periodo settimanale dello scorso anno”.
Ma al di là delle iniziative collaterali, come il concorso che ha messo in palio 5 buoni spesa per i fortunati possessori di un biglietto intero che abbiano visitato la fiera nelle giornate da lunedì 17 a venerdì 21 novembre ( e la cui estrazione è prevista per il prossimo 1° dicembre) e i simpatici happy hours che, a cura di Bobadilla, hanno tenuto banco nelle serate di giovedì, venerdì e sabato, l’ottimo andamento infrasettimanale testimonia la scelta ben precisa da parte del visitatore di valutare con la massima calma e tranquillità le moltissime soluzioni e le ambientazioni proposte in Fiera; il tutto in un contesto nel quale le iniziative collaterali hanno implementato gradevolmente il motivo espositivo.
Con il Salone del Mobile di fatto si chiude l’anno fieristico di Promoberg; anno fieristico che riprenderà il 9 gennaio con Bergamo Arte Fiera, la rassegna dedicata all’arte moderna.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.