BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sbs Siemens Montello: battere Napoli per puntare in alto

La partita di cartello della 6a giornata del campionato nazionale di serie A2 di basket in carrozzina è indubbiamente Treviso-Castelvecchio. Da non trascurare però neppure il match tra la Special Bergamo Sport Siemens Montello e il Napoli (sabato alle 20.30 nella palestra di via dei Carpinoni, in città) che con quattro vittorie ed una sola sconfitta all’attivo appaiano Treviso al secondo posto in classifica.

Più informazioni su

La partita di cartello della 6a giornata del campionato nazionale di serie A2 di basket in carrozzina è indubbiamente Treviso-Castelvecchio, ovvero una delle quattro squadre che occupa la seconda posizione in classifica contro la capolista del torneo ancora imbattuta. Da non trascurare però neppure il match tra la Special Bergamo Sport Siemens Montello e il Napoli (sabato alle 20.30 nella palestra di via dei Carpinoni, in città) che con quattro vittorie ed una sola sconfitta all’attivo appaiano Treviso al secondo posto in classifica. Chi potrebbe trarre vantaggio da questa 6a giornata di A2 è indubbiamente Cantù (ospita Bari che sulla carta non dovrebbe non dovrebbe creare troppi problemi), ovvero l’ultima delle quattro squadre che inseguono Castelvecchio a due lunghezze di ritardo.
Napoli è squadra neo promossa, ma questo non tragga in inganno: due stagioni fa i partenopei sono retrocessi dalla serie A1 e hanno preferito ripartire dalla serie B conquistando al termine della passata stagione la promozione in serie A2. Non è quindi una debuttante, è anzi squadra d’esperienza che schiera nelle sua fila vecchie conoscenze del basket in carrozzina, quale è per esempio l’olandese Valdo Boonaker ormai da 15 anni protagonista dei campionati italiani di questa disciplina.
La Special Bergamo Sport Siemens Montello sta abbastanza bene: Piero Pedretti è in forse, e non è certa la presenza di Roberto Calvi, nonostante ciò le sensazioni del coach sono buone: “I ragazzi si sono allenati bene -spiega Claudio Tombolini-, è stata una buona settimana e per noi sarebbe importante fare risultato anche in prospettiva”. Eh sì! Perchè vincere significherebbe staccare una pari classifica e soprattutto convincersi ulteriormente dei proprio mezzi e delle proprie potenzialità in vista del confronto in trasferta con Cantù, storica rivale dei bergamaschi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.