BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Gabionetta gol, la Celeste vince in dieci fotogallery

La squadra di Madonna va subito in vantaggio con il brasiliano, autore di un'altra grande prestazione. Nella ripresa espulso Conteh, ma Carobbio e compagni stringono i denti e conquistano una vittoria che li proietta nuovamente nei piani alti della classifica.

Più informazioni su

Gabionetta segna, l’Albinoleffe vince. Il brasiliano è sempre più il protagonista di una squadra che ha ritrovato la vittoria ed è tornata a respirare aria di alta classifica. L’estroso sudamericano è un talento che matura e migliora di partita in partita, rivelandosi la vera arma in più a disposizione di Madonna. Attorno a lui ha corso e lottato una squadra che ha dimostrato di avere tutto per competere fino in fondo con le avversarie nella corsa alla promozione. La Salernitana ha avuto qualche buona occasione, ma non è stata capace di sfruttare la superiorità numerica negli ultimi 25 minuti, derivata dall’espulsione di Conteh. E negli ultimi minuti il sacrificio di tutti gli uomini in maglia celeste ha permesso a Madonna di scendere negli spogliatoi con tre punti pesantisismi in tasca.
L’Albinoleffe ha saputo capitalizzare al meglio il gol sprint di Gabionetta, bravo a trafiggere Pinna con un gran sinistro da fuori dopo appena sei minuti. Gli ospiti reagiscono con un destro di Giampà che costringe Narciso a un difficile intervento. Ma sono ancora i bergamaschi a sfiorare il raddoppio con lo scatenato Gabionetta, che si vede respingere una deviazione da pochi metri su assist di Ruopolo. Il centravanti ci prova in prima persona al 26’, quando cerca il palo più lontano con un bel sinistro a giro: Pinna ci arriva. Nella ripresa la Salernitana avanza il baricentro, ma l’Albinoleffe punge in contropiede. Su uno di questi Peccarisi stende Gabionetta: si accende un parapiglia, tra spintoni e insulti vari ne fa le spese Conteh, cacciato dall’arbitro. In superiorità numerica gli ospiti aumentano la pressione e va vicina al pari con un doppio tiro, prima di Kyriazis e poi di Ambrogioni, che spara alto da buona posizione. Ma la muraglia orobica regge senza correre ulteriori pericoli, anzi è Carobbio a farsi vivo con un sinistro da fuori area. Gli ultimi minuti sono di pura sofferenza, ma il risultato non cambia. L’Albinoleffe esulta: ha ritrovato gol e vittoria. Ma quel che più conta è che ha ritrovato se stesso.

Albinoleffe-Salernitana 1-0 (1-0)
Albinoleffe (4-1-4-1): Narciso, Garlini (41’ st Geroni), Conteh, Gervasoni, Renzetti, Caremi, N.Madonna (17’ st Serafini), Laner, Carobbio, Gabionetta (30’ st Luoni), Ruopolo. (1 Coser, 6 Previtali, 11 Ferrari, 25 Sau). All. Madonna.
Salernitana (4-4-1-1): Pinna, Ambrogioni (20’ st Gerardi), Fusco, Peccarisi, Cardinale, Ciarcià, Kyriazis, Barrionuevo (43’ pt Scarpa), Marchese (1’ st Turienzo), Giampà, Di Napoli. (12 Iuliano, 6 Tricarico, 18 Gerardi, 27 Soligo, 30 Piccioni). All. Castori.
Arbitro: Cavarretta di Trapani.
Reti: nel pt al 6’ Gabionetta 
Recupero: 3’
Angoli:
Ammoniti: Renzetti, Cardinale, Ambrogioni per gioco falloso, Gabionetta per proteste
Espulsi: al 18’ st Conteh per scorrettezze
Spettatori: 2900
 
 
 
 
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.