BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Gli amici di Ubi Banca”: al via il primo incontro fotogallery

L'associazione è nata nel novembre 2007 con lo scopo di aggregare i soci di Ubi per consolidare il progetto di crescita avviato con l'aggregazione del Gruppo Banche Popolari Unite e il Gruppo Banca Lombarda.

Più informazioni su

Si è svolto venerdì 21 novembre alla facoltà di Economia dell’Università di Bergamo il primo incontro pubblico dell’associazione “Gli amici di Ubi Banca”, nata nel novembre 2007, e che ha sede in via Verdi 11, con lo scopo di aggregare i soci di Ubi per consolidare il progetto di crescita avviato con l’aggregazione del Gruppo Banche Popolari Unite e il Gruppo Banca Lombarda. “Un progetto che tende a valorizzare l’identità, l’autonomia e l’indipendenza del Gruppo, a confermare il modello federale per il sostegno dello sviluppo economico e sociale dei territori in cui operano le banche federate, e valorizzare le risorse umane e imprenditoriali del territorio, a tutelare gli investimenti e a salvaguardare il patrimonio, a difendere e potenziare l’inestimabile ricchezza umana ed economica dell’ambiente in cui si vive e si lavora”, come ha spiegato il presidente dell’Associazione Antonio Parimbelli, durante il convegno "Crisi finanziaria e modelli bancari: ritorno al futuro?", svoltosi in occasione dell’incontro. Con l’obiettivo di avere “la più approfondita consapevolezza di quello che sta succedendo attorno a noi, cercando il dialogo e curando lo scambio di idee e conoscenze, perché se smettiamo di capirci non ne usciremo più”, ha proseguito Parimbelli. Anche l’Associazione Banca Lombarda e Piemontese, consorella di Brescia, promuove incontri su crisi e banche, perché “non bisogna cercare soluzioni magiche, ma consapevolezze, né pretendere di poter capire, ma cercare un aiuto per non sentirci del tutto disorientati”, ha detto Parimbelli. E all’incontro hanno preso parte, fra gli altri: Emilio Zanetti, presidente del Consiglio di gestione di Ubi Banca, insieme ai figli Matteo e Paolo; Giuseppe Calvi, vicepresidente del Consiglio di sorveglianza di Ubi Banca, Giuseppe Masnaga, direttore di Banca Popolare di Bergamo; Andrea Moltrasio, vicepresidente di Confindustria; Giulio Pandini, componente del direttivo Ance Bergamo, con il fratello Giovanni Pandini; l’avvocato Mario Caffi; il commercialista Pecuvio Rondini più una rappresentanza dell’ordine dei commercialisti di Bergamo con il presidente dell’ordine Alberto Carrara.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.