BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Festa dell’Albero con Legambiente

Grande successo dell’iniziativa annuale dedicata agli alberi: in Lombardia partecipano 5000 ragazzi. Sul sito del Cuigno Verde si può calcolare la CO2 risparmiata

Più informazioni su

Una festa ben riuscita: moltissimi bambini coinvolti nelle operazioni di piantumazione degli alberi e nei laboratori sul risparmio energetico. E ancora: milioni di piante selezionate per combattere le emissioni di CO2, tantissime iniziative in tutta Italia per sensibilizzare i cittadini sull’importanza e il ruolo che le piante svolgono nel contribuire all’equilibrio naturale contrastando anche gli effetti dei cambiamenti climatici. È la XIV edizione di Festa dell’Albero, la campagna annuale di Legambiente che invita a mettere a dimora nuovi alberi da curare poi anche nel corso dell’anno. In Lombardia oltre 5000 i ragazzi che tra venerdì, sabato e domenica parteciperanno all’iniziativa.

In tutta la regione piantumazioni nei parchi e nei giardini nelle scuole, lezioni sugli alberi e giochi per diffondere una coscienza ecologica. A Seveso (MI), un piccolo bosco viene piantato in un’area precedentemente utilizzata come discarica abusiva, ad Usmate (MI) si vuole piantare un albero per ogni bambino nato nell’ultimo anno, mettendo in pratica quanto previsto da una legge del 1992 mai pienamente applicata in Italia. Il Comune di Torrevecchia Pia ha messo a disposizione delle scuole elementari un pezzo di pista ciclabile lungo il quale verranno piantati 550 arbusti donati da Timberland in modo da poter costruire un percorso didattico – ecologico. Tantissime piantine di alloro sono state distribuite ai volontari e ai bambini che hanno voluto contribuire e che potranno anche calcolare quanta CO2 si può compensare per ogni albero piantato, immettendo i dati sul contatore attivo sul sito di Legambiente ( www.legambiente.eu ).

“ Gli alberi e i boschi per una grande area metropolitana offrono un servizio insostituibile – afferma Damiano Di Simine , presidente Legambiente Lombardia – migliorando il clima, il paesaggio e offrendo spazi di socialità contribuendo a ridurre l’inquinamento. Ma non ci si possono fare illusioni: le emissioni dovute al traffico crescono più velocemente di qualsiasi foresta, la lotta contro l’inquinamento dobbiamo farla ogni giorno, noi cittadini, scegliendo il mezzo di trasporto più sostenibile e, i politici, scegliendo di non favorire l’aumento del traffico. Solo così si potrà riconoscere un importante diritto di tutti: quello di ritrovare spazi sicuri e respirabili nelle nostre città”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.