BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ascom, i giovani fanno festa all’insegna della solidarietà

Sabato 22 novembre torna al Centro Congressi Giovanni XXIII l’iniziativa di solidarietà promossa dai Giovani Imprenditori di Ascom. La serata ha l’obiettivo di valorizzare il ruolo sociale e consolidare i valori associativi del gruppo e al contempo dare un aiuto concreto all’ABIO Bergamo, l’Associazione per il bambino in ospedale Onlus.

Più informazioni su

Sabato 22 novembre torna al Centro Congressi Giovanni XXIII l’iniziativa di solidarietà promossa dai Giovani Imprenditori di Ascom. La serata, aperta agli imprenditori del commercio, turismo e servizi della bergamasca e ai loro famigliari, ha l’obiettivo di valorizzare il ruolo sociale e consolidare i valori associativi del gruppo e al contempo dare un aiuto concreto all’ABIO Bergamo, l’Associazione per il bambino in ospedale Onlus. La serata inizierà alle 20.45 con il saluto di benvenuto del presidente dei Giovani Imprenditori Ascom, Ettore Coffetti, e del presidente Ascom, Paolo Malvestiti.
Il programma è ricco di iniziative: in scaletta ci sono una cena di gala firmata dallo chef Chicco Coria dell’Antico Ristorante del Moro di Bergamo, la sfilata “Alta moda in passerella”, curata da M Eventi, che presenterà le nuove collezioni dei migliori operatori del settore presenti sul territorio e lo spettacolo di cabaret del comico di Zelig Diego Parassole.
Il ricavato della serata sarà interamente devoluto ad ABIO – Associazione per il bambino in ospedale Onlus – per contribuire all’acquisto degli arredi del reparto di Chirurgia Pediatrica del nuovo ospedale di Bergamo “Beato Giovanni XXIII”, che sarà presto ultimato. La donazione avverrà attraverso il fondo Ascom aperto presso la Fondazione della Comunità bergamasca Onlus. Lo scorso anno sono stati raccolti 15 mila euro donati all’Associazione Casa Accoglienza Eleonora Onlus, che opera a sostegno e a integrazione dell’Ente Ospedaliero garantendo un supporto alle famiglie dei bimbi malati. Il ricavato è stato impiegato per ammodernare gli arredi delle stanze destinate al soggiorno dei familiari dei bambini che non possono sostenere le spese alberghiere.
"In un momento di crisi economica che sta colpendo pesantemente il comparto, l’iniziativa vuole essere un momento di svago e di propositività – dichiara il presidente dei Giovani Imprenditori Ascom Bergano, Ettore Coffetti. Un’occasione informale e conviviale per far conoscere le iniziative dell’associazione ai giovani colleghi dei diversi settori commerciali del territorio e fornire loro, magari, anche qualche indicazione e consiglio". Non solo.La serata prosegue un impegno che il Gruppo ha avviato da quattro anni a sostegno dei bambini malati. "È una problematica che, anche per un fatto di età, dal momento che siamo quasi tutti genitori, ci vede particolarmente sensibili e alla quale da tempo siamo attenti – spiega Coffetti –. L’aspetto di solidarietà aggiunge un valore maggiore al nostro incontro annuale. La partecipazione dei colleghi è sempre stata numerosa. Ci auguriamo anche quest’anno di ottenere una grande adesione".
"È un gesto significativo e di alto valore quello che i Giovani imprenditori propongono a tutta l’Associazione – afferma Paolo Malvestiti, presidente dell’Ascom di Bergamo -. L’iniziativa valorizza il ruolo degli imprenditori delle nostre categorie in ambito sociale e promuove lo spirito associativo attraverso la condivisione di un obiettivo dando un aiuto importante ai bambini meno fortunati ricoverati nel nostro ospedale e alle loro famiglie".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.