BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La patata, un tubero d’oro per il territorio lombardo

la maggior parte dell'aziende coinvolte nella lavorazione delle patate risiede nella nostra regione

Più informazioni su

Patata fresca  o refrigerata: un prodotto alimentare tra i più conosciuti e consumati nel mondo. E il 65% delle patate italiane esportate finiscono sulle tavole dei tedeschi, per un valore che nei primi sette mesi del 2008 ha raggiunto quasi i 51 milioni di euro.
In crescita rispetto all’anno precedente del 20%.

Nell’import invece è l’Egitto il maggiore partner economico italiano: una patata importata su tre arriva infatti dal Paese delle piramidi, con un incremento del 30,2% dal 2006 e del 2,8% dal 2007, per un valore di oltre 35 milioni di euro. Seconda sia nell’import che nell’export è la vicina Francia.

Dal 2006 al 2008 forti crescite si sono registrate nelle importazioni da Israele (+248,6%) e Tunisia (+223,5%) e nelle esportazioni in Francia (+53,3%) e Polonia (+49,7%). E sono 14.643 le imprese italiane che operano nel settore della lavorazione, conservazione e commercio all’ingrosso di patate, ortaggi e frutta.
Una su cinque si trova in Campania (2.983, pari al 20,4%) e il 17,8% in Sicilia (2.607). Ma tra le prime regioni per numero di imprese, Lombardia e Veneto sono le uniche in aumento in tre anni, rispettivamente +1,5% e +1,4%.

Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano su dati Istat a luglio 2008, 2007 e 2006 e dati registro imprese a settembre 2008 e 2005.

Sono 900 nel 2008 le imprese lombarde attive nella lavorazione, conservazione e commercio all’ingrosso di patate, frutta e ortaggi, il 6,1% del totale italiano. Quasi la metà si concentra nella provincia di Milano e nella Brianza (428, pari al 47,6% lombardo, +1,7% in tre anni) e il 14,6% a Bergamo (131, +2,3%). La maggior crescita dal 2005 a Sondrio, +16,1%.
E di prodotti agricoli e alimentazione si è parlato oggi in Camera di commercio di Milano al convegno “2008: anno internazionale della patata, un tesoro della terra” in occasione dell’anno dedicato al tema dalle Nazioni Unite.

“I temi dell’agricoltura e dell’alimentazione rivestono da sempre un ruolo importante per il sistema economico e produttivo di un Paese– ha dichiarato Romano Guerinoni, membro di giunta della Camera di commercio di Milano –. Ma oggi più che in passato assumono una valenza globale e sono un patrimonio comune che lega le economie avanzate a quelle in via di sviluppo. Anche per questo una produzione come quella della patata, le cui proprietà nutrizionali sono universalmente conosciute e apprezzate, è una ricchezza da tutelare e valorizzare”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.