BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Giornate dell’infanzia tra riflessioni e feste

Un seminario e una festa-gioco organizzata da chi si occupa dei bambini più tristi: il Coordinamento italiano dei servizi contro il maltrattamento e l'abuso all'infanzia e il centro del Bambino maltrattato

Più informazioni su

@page { size: 21cm 29.7cm; margin: 2cm }
P { margin-bottom: 0.21cm }
–>Vedono le
situazioni più difficili della Lombardia, e nelle giornate
contro l’abuso all’infanzia (19 novembre) e per la dichiarazione dei
diritti del bambino hanno deciso di fermarsi: prima per riflettere
con un seminario, poi per festeggiare con i bambini indifficoltà
e con chi è solidale in queste cause.

Mercoledì 19 novembre, giornata
internazionale contro l’abuso all’infanzia
,  il Cismai
(Coordinamento italiano dei servizi contro il maltrattamento e
l’abuso all’infanzia) organizza infatti un seminario sulla
violenza assistita
presso l’Ospedale San Carlo di Milano.

Il seminario, che durerà dalle 9.30 alle 16.30
è stato promosso dal CISMAI insieme al Coordinamento del WWSF
(Women’s World Summit Foundation) di Ginevra per la Giornata
mondiale per la prevenzione dell’abuso all’infanzia e intende
offrire degli spunti di riflessione sulla violenza assistita di cui
già il CISMAI si era occupato nel Convegno nazionale del 2003
a Firenze. I Centri della Lombardia, soci del Coordinamento, che da
tempo studiano modalità di cura dei bambini vittime di queste
situazioni porteranno le loro esperienze cliniche ed educative.

Giovedì 20 novembre invece,
giornata internazionale per la Dichiarazione dei diritti del
Bambino
il Centro per il bambino maltrattato e la
cura della crisi familiare
 e l‘Istituto Beata
Vergine Addolorata
organizzeranno una festa per piccoli e
grandi: in programma lo spettacolo teatrale "L’isola delle
lucciole" della compagnia Ditta Gioco Fiaba. La festa si

svolgerà a partire dalle 16 presso la sede di via Calatafimi
10, a Milano.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.