BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Regione: “In arrivo nuovi provvedimenti per famiglie e imprese”

Sostenere le famiglie “a partire dalle fasce più deboli”; approvati l’ordine del giorno della maggioranza e alcune parti degli ordini del giorno del PD e dei Verdi

Più informazioni su

Sostenere le famiglie “a partire dalle fasce più deboli con particolare riguardo a quelle numerose” e coinvolgere con misure specifiche i nuclei che si sono esposti con i mutui e che adesso rischiano di non riuscire più a pagare le rate; aumentare il fondo affitti; varare iniziative e provvedimenti a favore delle piccole e medie imprese e delle aziende artigiane; rilanciare le infrastrutture prioritarie per la Lombardia “alla luce anche dell’Expo 2015”; promuovere “un’azione constante di concerto con il governo” per l’attuazione del federalismo fiscale.
Sono alcune delle proposte approvate oggi dal Consiglio Regionale della Lombardia, presieduto da Giulio De Capitani, a conclusione di una seduta straordinaria, convocata su richiesta del partito Democratico e che ha discusso della crisi economico-finanziaria.
Cinque gli ordini del giorno presentati dai gruppi consiliari. Al termine di un lungo dibattito, nel corso del quale è intervenuto anche il Presidente Roberto Formigoni, sono stati approvati un ordine del giorno, con il voto favorevole della maggioranza e dei Verdi (contrari Rifondazione Comunista, Sd, IdV, astenuto Sarfatti del Pd) e alcune parti degli ordini del giorno del Pd e dei Verdi.

E’ stato respinto l’ordine del giorno di Rifondazione Comunista, mentre è stata ritirata da parte del Pd la proposta di istituire una Commissione speciale sulla crisi. Del documento PD sono state approvate le parti riguardanti la tutela del lavoro e l’aiuto alle imprese. Via libera anche alle parti dell’odg dei Verdi che chiedono un sostegno ai professionisti e alle micro-imprese, nonché alle "nuove categorie" (lavoratori atipici e interinali).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.