BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Reja, Napoli: “Bergamo è un tabù che dobbiamo sfidare”

L'allenatore dei partenopei, terzi in classifica: il 5-1 dell'anno scorso è stato un episodio, quella del 16 novembre sarà un'altra partita. Cerca di spronare la sua squadra Edy Reja, per cercare di dimenticare il ko al comunale della stagione passata. "Sappiamo che dovremo quasi sfidare un tabù, speriamo di cambiare tendenza".

Più informazioni su

«Il 5-1 è stato un episodio passato: questa è un’altra partita». Edy Reja sprona il suo Napoli a fare bene contro l’Atalanta e dimenticare il ko dell’anno scorso a Bergamo, un campo duro storicamente per gli azzurri, dove il Napoli non vince da 13 anni. «Sappiamo che ci troveremo quasi a sfidare un tabù e speriamo di poter cambiare tendenza. È una partita difficile al di là di statistiche e precedenti. Lo hanno detto i giocatori in settimana e lo abbiamo ribadito oggi con il Direttore Marino: quel 5-1 fa storia a sè. Sbagliammo approccio, fu una brutta partita e andò male. Ma è passato un anno e questa è un’altra squadra nell’anima -spiega Reja-. Abbiamo la condizione fisica e mentale per andare in campo col piglio giusto. Se dovessimo spaventarci del passato allora meglio starsene a casa. Questo è un gruppo che è cresciuto tanto ed ha una carica emotiva notevole. Mi aspetto una grande prova».
Il Napoli di oggi è senza dubbio una squadra diversa, tanto che sinora ha collezionato un punto in meno di quanti ne conquistò lo scorso anno nell’intero girone di andata. «Sì, me lo ha detto questa mattina Viviani – prosegue Reja -. Beh, è impressionante. Questa è la testimonianza di quanto siamo cresciuti. Stiamo facendo cose straordinarie. E proprio questa dimensione guadagnata deve darci la cognizione di una nuova realtà. Ci toccherà proseguire con questo ritmo. Ed è una assunzione di responsabilità così come una grande iniezione di entusiasmo».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.