BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Menù e cartoni animati etnici per la settimana dell’infanzia

Due l'iniziative pensate dall'Amministrazione comunale per ricordare la settimana dei diritti dell'infanzia. Coinvolti i bambini delle elementari

Più informazioni su

In occasione della “Giornata dei diritti dell’infanzia” (20 novembre, giorno in cui nel 1989 l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha approvato la Convenzione Internazionale sui Diritti dell’Infanzia) l’Assessorato ai Servizi Sociali, Sanità e Pari Opportunità dell´Amministrazione provinciale di Como, dopo la positiva esperienza del 2007, ripropone anche per il corrente anno alcune iniziative da realizzare nell´ambito della Settimana dell´Infanzia (17-21 novembre 2008), in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Provinciale.

La prima edizione denominata “Menù Etnico”, già proposta lo scorso anno, era stata suggerita dalla rilevanza che il fenomeno migratorio sta assumendo nelle scuole del territorio comasco. Visto il successo ottenuto, si e˙ pensato di aiutare il processo integrativo degli alunni continuando nel solco tracciato nel 2007, ritenendo senz’altro utile stimolare il confronto e la curiosità, non solo tra le varie tradizioni culturali e linguistiche, ma anche tra quelle gastronomiche, in quanto il cibo rappresenta una della maggiori forme d’espressione della cultura di un popolo, nonché occasione di scambio e dialogo.

L’iniziativa consiste nel sostituire i tradizionali menù scolastici con 5 piatti di diversa provenienza geografica, a partire dalla tradizione e dalla cultura italiana posta in confronto ed in scambio con quella delle principali aree di provenienza dei bambini extracomunitari.

Il progetto è stato proposto a tutte le Amministrazione Comunali secondo un menu–tipo già approvato dall’Azienda Sanitaria Locale, ma lasciando libero comunque ogni Comune di effettuare modifiche ed integrazioni secondo le proprie esigenze.

All´edizione 2008 del "Menú Etnico" hanno già garantito la propria adesione circa 9000 alunni.

La seconda iniziativa, denominata “Video Mondo”, è riservata alle classi prime delle Scuole elementari: si tratta di sviluppare un’attività didattica con la proiezione di un cartone animato, che stimoli nei bambini l’attenzione alle problematiche dell’integrazione tra soggetti di diversa provenienza linguistica, culturale e geografica.

La proiezione sarà assistita dall’intervento di un operatore interculturale, che animerà la partecipazione collettiva dei bambini al tema suddetto, utilizzando gli spunti offerti dal filmato.

Alla data del 3 novembre, risultano aver aderito a "Video Mondo" 55 classi (34 plessi scolastici), per un totale di circa 1.000 bambini.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.