BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Combattiamo la crisi, tutti insieme”

Fascia tricolore d'ordinanza, i sindaci hanno sfilato in testa al corteo dei lavoratori della Valseriana. I "loro" lavoratori, la "loro" gente. Con la chiusura delle attivit?? della valle anche i Comuni devono fare i conti con una crisi senza precedenti.

Più informazioni su

Fascia tricolore d’ordinanza, i sindaci hanno sfilato in testa al corteo dei lavoratori della Valseriana. I "loro" lavoratori, la "loro" gente. Con la chiusura delle attività della valle anche i Comuni devono fare i conti con una crisi senza precedenti. La tensione è altissima. "Siamo molto preoccupati – spiega il vicesindaco di Vilminore di Scalve, Patrizio Bonomi – nel nostro paese c’è un’azienda che fa riferimento alla Promatech dove lavorano cinquanta famiglie. Sarebbe un vero dramma".
Giuseppe Imberti, sindaco di Casnigo, punta il dito contro la mancanza di spirito imprenditoriale di coloro che fino a pochi anni fa investovano in Valseriana: "Ho aderito a questo sciopero perché sono figlio di un operaio che ha fatto tanti sacrifici per farmi studiare – spiega il primo cittadino -, gli industriali di oggi dovrebbero avere la stessa fiducia che avevano i loro padri che investivano e avevano spirito imprenditoriale. Qui non servono immobiliaristi e operatori di Borsa". Il sindaco di Parre, Francesco Ferrari, sottolinea la grande partecipazione dei lavoratori. "E’ una risposta molto importante a questa crisi – sottolinea il sindaco – ora però la palla passa a coloro che possono davvero cambiare le cose: i parlamentari che dovranno prendere sul serio il problema e, ce lo auguriamo tutti, trovare una soluzione". La Tessival di Fiorano al Serio è tra le realtà più in crisi, con 250 lavoratori che rischiano di perdere il posto di lavoro. "Dobbiamo fare il possibile e anche di più – afferma il sindaco Giancarlo Masserini – le prospettive sono drastiche, serve una svolta".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.