BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Baraldi “avvisa” i funzionari dell’Urbanistica: “Che repulisti se vinceremo noi…”

Il consigliere di Forza Italia (ed ex assessore) durante la riunione della commissione convocata per discutere del progetto relativo all'area Sace ha usato parole forti nei confronti dei tecnici del Comune di Bergamo, preannunciando loro che se in primavera vincerà il centrodestra dovranno cambiare mestiere.

Più informazioni su

L’avvocato Cesare Previti, al cospetto della prima ascesa di Silvio Berlusconi al soglio di Palazzo Chigi, era stato magnanimo. "Non faremo prigionieri" aveva concesso l’avvocato poi finito in disgrazia. Molto meno diplomatico, data la non abitudine a frequentare gli austeri palazzi di giustizia, è stato mercoledì sera il consigliere comunale di Forza Italia, nonchè ex assessore (nelle Giunte Galizzi e Veneziani), nonchè segretario cittadino degli azzurri, Gianfranco Baraldi nel corso della riunione della terza commissione consiliare convocata per esaminare il contestato progetto relativo all’area della Sace. Si stava discutendo delle sorti dell’ex Campo Utili, struttura cara all’esponente politico con gloriosi trascorsi nell’atletica leggera, quando si è innescata una vivace polemica con i funzionari del Comune, accusati di aver indicato come abusiva la palazzina ora utilizzata dalla Bergamo Boxe. Baraldi, scaldato dal suo carattere fumantino, ad un certo punto si è rivolto con frasi minacciose ai tecnici dell’assessorato all’Urbanistica. "Se vinciamo le elezioni faremo un repulisti in quegli uffici". nonostante gli inviti ad abbassare i toni da parte del consigliere della Sinistra democratica Luciano Ongaro, l’ex assessore ha insistito con mezze frasi dal significato inequivocabile, sotto gli occhi sgranati dei dirigenti minacciati di "sfratto".    

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Luca

    di questo “signore” ricordo che ha voluto cambiare il nome allo stadio (come se fosse stata la cosa più importante da risolvere) a favore di un gruppo al quale apparteneva e appartiene (appunti gli atleti azzurri d’italia).. nn molto etico come comportamento,se pensiamo poi in quanti degli atleti azzurri bergamaschi hanno gareggiato in quel sito!!
    Cmq son dell’idea che c’è da commentare l’articolo e il suo comportamento, nn svariamo o aggrappiamoci al governo..penso non sia pertinente e costrutt

  2. Scritto da Pol.sco.

    Il rispetto non è dovuto, bisogna conquistarlo
    Rispettare poco qualcuno non è un insulto

  3. Scritto da cuìn

    a leggere l’articolo pare si tratti di puro sfogo vendicativo. insomma un bambino.

  4. Scritto da Pol.sco.

    Semplice spoil system: come farà Obama

  5. Scritto da Pol.co. (politicamente corretto)

    A rieccolo, il nostro Pol.Sco. Uno che pare faccia l’avvocato di mestiere e poi di fronte ad un esemplare caso da codice penale parla di spoil sistem. Complimenti all’onestà intellettuale. Davvero un esempio inimitabile.

  6. Scritto da simone

    Ragazzi ma come è arrabbiato oggi Pol.sco:
    Lo “spoil sistem” lo si fa con determinati incarichi.
    Ad esempio andrebbero via (in caso di sconfitta) gli attuali portavoce del sindaco (Crivelli) o il dirigente della comunicazione (Cremaschi) o il Direttore Generale (Brolis), tutti incarichi in cui il sindaco deve avere uomini di fiducia. Ma non puoi mica minacciare di cacciar via tecnici regolarmente assunti (ingegneri, architetti, geometri) solo perchè ti sono antipatici….

  7. Scritto da andrea p.

    A che titolo parlava Baraldi? Il suo partito condivide quello che ha detto? E le altre forze politiche non hanno proprio nulla da dire? E’ tutto lecito e consentito?

  8. Scritto da Pol.sco.

    Obama può mandar via anche l’ultimo degli usceri (con tutto il rispetto per gli usceri; un po’ meno per 2 e 3)

  9. Scritto da Matteo

    Conoscendo Baraldi ha parlato col “ventre”, è stato uno sfogo e sicuramente o ha già chiesto scusa o lo farà a breve. A volte ci si fa prendere la mano, capita a tutti che “girino i 5 minuti”

  10. Scritto da ol giopì castigamacc

    Chi ci vuole mettere Baraldi,i suoi figli?

  11. Scritto da marck

    Ma quale avvocato è già tanto se ha la terza media visti i ragionamenti da popolino che esprime in tutti i forum.

  12. Scritto da simone

    Caro Mauro, vedi qual’è un tuo difetto, che bisogno c’era di scrivere: “…anche l’ultimo degli usceri (con tutto il rispetto per gli usceri; un po’ meno per 2 e 3)…”.
    Ovvero perchè non avere rispetto per chi scrive cose che magari non condividi? Nel mio post ti ho insultato ? Ti ho mancato di rispetto ? Ho solo spiegato qual’è il mio (e non solo mio) pensiero sullo spoil sistem ? Che bisogno psicologico hai di mettere sempre tutto sul personale e sull’insulto dell’altro ?
    Con rispetto.

  13. Scritto da Mill

    Un prepotente, incapace di moderare il suo caratteraccio in un luogo che meriterebbe più rispetto, anche verso se stessi.

  14. Scritto da Marco Cimmino

    Lo spoil system è una pratica assai utile, dove vi siano contrapposte due fazioni, che si alternano al governo. Altro è assumere toni da Matamoros. Mi viene in mente la corsa dei trafelati bidelli all’arrivo di Mussolini in “Eros e Priapo” di Gadda: a sò ch’me, a fò tutt me! Anche a me questa sembra una sparata da ganassa e nulla più: certo che, se la gente è questa, il Pdl farà a meno del mio voto alle prossime amministrative. Basso profilo, eleganza e rispetto delle regole…magari!

  15. Scritto da marck

    ahaha bella definizione “sparata da ganassa”. Beh è lo stile del loro capo e nostro presidente del consiglio, si gioca a chi la spara più grossa e a chi fa più il ganassa (della brianza o di bergamo non fa differenza).
    Gente che parla di spoil system e non sa nemmeno che non può applicarsi a tecnici e dipendenti comunali che sono lì non perchè scelti dai politici e dal loro clientelismo, ma hanno fatto e vinto un concorso (si spera pulito). Se questi sono i metodi, c’è di che preoccuparsi