BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Tagli all’universit??, gli studenti “celebrano” il funerale fotogallery

Gli studenti autoconvocati hanno organizzato ieri una singolare forma di sensibilizzazione per diffondere le ragioni della protesta contro i tagli della legge Gelmini. Catene, cappucci, asce, per simbolizzare la morte dell'universit?? italiana.

Più informazioni su

Dopo la lezione in piazza arriva il volantinaggio creativo. Gli studenti autoconvocati hanno organizzato ieri, martedì 11 novembre, una singolare forma di sensibilizzazione per diffondere le ragioni della protesta contro i tagli della legge Gelmini. Catene, cappucci, asce, per simbolizzare la morte dell’università italiana.

Guarda la galleria fotografica

"Ci si è mossi nelle sedi di Salvecchio e Sant’Agostino (anche nelle varie aule e nella biblioteca) con alcuni di noi in catene – si legge sulla pagina di Facebook degli studenti autoconvocati -, come morti viventi, altri con cappucci neri e falce, il tocco della morte, per simboleggiare l’uccisione della libera istruzione universitaria ad opera del ministro Gelmini".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da iva

    Si faccia da parte con bagni d’umiltà davvero, è il suo fegato che si sta mangiando, senza cipolle.

  2. Scritto da Gecco da Barbiana

    A parte che non ho notizia di mie signore e derivati in rete, in cosa dovrei essere umile? Dicendo che faccio il piastrellista anzichè l’opinionista o che lavoro gratis anzichè a pagamento? E’ ovvio che, qui, non mi interessa far pesare i miei titoli profesisonali, tanti o pochi che siano, quanto rispondere ad un importuno blogger che ripete a pappagallo che sono un millantatore. Difendere la propria professionalità è una forma di superbia? Sono pronto per l’undicesimo del Purgatorio! ..Parenti?

  3. Scritto da l.mangili

    A me più che gli studenti in protesta sembrano le Bestie di Satana…Ma che gioppinata!

  4. Scritto da Caterina

    Fantasiosa manifestazione, un plauso alla fantasia. Fantasia che è servita ad avere pubblicità e a compensare l’esiguo numero di manifestanti. Ieri a Milano un corteo contro la legge Gelmini era composto da massimo 200 persone, c’erano più poliziotti che studenti! A dimostrazione che chi protesta è una sparuta minoranza

  5. Scritto da iva

    1 e 2, lo sapevate che quello che scrivete non è vero ?

  6. Scritto da Alberto

    Secondo me se invece di buttare soldi per aprire facoltà inutili e ridondanti (scienze dell’educazione, lettere ecc…) e sedi distaccate li avessero usati per migliorare quelle già esistenti, l’unibg sarebbe un isola felice. Scusate, ma le centinaia di persone iscritte a queste facoltà, che futuro pensavano di avere anche prima della riforma?volete fare tutti i ricercatori e scrivere tomi e tomi sulla storia del cinema???fatemi il piacere…

  7. Scritto da Francesco

    Forse senza la facoltà di lettere nn ci sarebbero i professori di Italiano, Storia eccc….magari senza scienze dell’educazione nessun educatore ( titolato per poterlo fare, sai si dovrebbe avere una laurea per essere assunti ), assistente sociale e cosi via.. . senza lingue chi magari può insegnare o lavorare in diversi enti ..
    Troppa gente parla solamente per sentito dire, e ciò è più che un male…

  8. Scritto da Gecco da Barbiana

    Mi pare tuttavia singolare che questi psicopompi dilettanti si siano accorti solo adesso dell’agonia in cui versa l’università italiana. Verissimo che senza università non ci sarebbero laureati, ma è altrettanto vero che, se permettete, c’è laureato e laureato: e temo che sia qui il busillis. Col chiedersi perchè tutte le magagne saltino fuori solo ora, passa anche il sospetto che si tratti di operazione un tantino eterodiretta. Qualcuno pensa che le cose andassero meglio un anno fa? Suvvia…

  9. Scritto da iva

    Non dovrebbere essere un buon motivo per nascondere le lettere alla Gelmini e pubblicarle. Poi si faccia come si crede ma almeno si evitino dubbi sulle magagne che saltano fuori ora.

  10. Scritto da Gecco da Barbiana

    Te lo dirò un’ultima volta, mia ecolalica Iva: dopodichè sfoga le tue monomanie sul lettino di uno psichiatra. 1.le mie lettere alla Gelmini sono a-r-t-i-c-o-l-i e penso che perfino tu sappia cos’è un copyright. 2.non ti rivelerò mai il mio vero nome nè le riviste per cui collaboro, in modo che tu possa leggermi, perchè sarebbe rinunciare al piacere del nickname. Liberissima di ironizzare: Zapperi sa perfettamente chi sono. Ed è l’unico autorizzato a saperlo. Per cui risparmiati per altre cause

  11. Scritto da Morlacchi

    In tema di risparmi sarebbe tempo che anche Gecco da Barbiana, la sua signora e tutti i suoi derivati, cominciassero da un bel bagno d’umiltà.
    Saluti

  12. Scritto da Carlino

    Berlusconi ha fischiato e il BONANNI ha ritirato lo sciopero. durante l’ultimo sciopero della scuola ha sbraitato come al solito ma poi da vero voltagabbana si è rimangiato tutto. Traditi studenti, genitori, insegnanti.