BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Allievi e Convocazioni in Nazionale

Il bilancio di una stagione da ricordare

Più informazioni su

Nell’ultimo appuntamento che riassume la stagione andiamo a parlare prima dei campionati italiani allievi e successivamente di tutte quelle convocazione che hanno dato la possibilità ai nostri atleti di difendere la maglia azzurra.
Gli italiani Allievi si sono svolti a Rieti ad inizio ottobre e sono stati 3 giorni intensi e sopratturro difficoltosi dal punto di vista meteorologico ma nonostante tutto il bottino è stato da record con 1 oro 2 argenti e 5 bronzi.
L’oro viene conquistato nell’ultima gara in programma la 4×400 maschile (Crotti Matteo , Jacopo Fidanza , Nikita Markin , Francesco Ravasio) che compiono un autentico capolavoro.
Gli argenti sono ad appannaggio di Francesco Ravasio nei 400 che anche quest’anno risulterà il più decorato dei nostri (1 oro,1 argento,1 bronzo) e Isabella Cornelli sugli 800.(poi bronzo nella 4×400)
I bronzi arrivano invece in numero elevato ed ad aprire le danze ci pensano gli specialisti della marcia che addirittura ne conquistano 2 il primo di Alberto Gabbiadini (personale di 21.44.19), mentre il secondo lo conquista a denti stretti Federica Curiazzi in 24.53.05.
Come gia detto Francesco Ravasio conquista il 3° bronzo con l’ottimo tempo di 22.23 nella prova dei 200, mentre il quarto arrivava per opera di Pesenti Arianna che negli ostacoli riusciva a superarsi staccando il personale (63.69).
Infine la staffetta 4×400 femminile non poteva essere da meno di quella maschile (Giulia Panza, Arianna Pesenti , Marta Lambrughi , Isabella Cornelli ) si superano e ci regalano il 5° bronzo della rassegna.
L’ultima rassegna tricolore è ad appannaggio dei marciatori, A Grottammare a fine ottobbre si assegnano le maglie di campione Italiano su strada sulla distanza di 10 km Nella categoria allieve la nostra Federica Curiazzi conquista la medaglia d´argento dietro alla dominatrice della categoria Antonella Palmisano realizzando il nuovo personale in 51:04.
Molte sono state le convocazione in nazionale per varie manifestazioni, il primo in ordine di tempo è stato il nostro Sergio Cuminetti convocato per far parte della formazione Italiana che disputò il GRAN PRIX 5 Nazione Under 23 ai primi di gennaio.
A Sergio hanno fatto seguito quelle di Marta Milani e Isabelt Juarez convocati nella Nazionale ASSOLUTA per l’incontro ITALIA – FINLANDIA che si disputò sabato 2 febbraio al Palaindoor di Ancona. Milani che verrà poi convocata anche per partecipare alla Coppa EUROPA Indoor svoltasi sabato, 16 febbraio, a Mosca.
Tatiane Carne, viene convocata nella nazionale Under 20 per l’incontro triangolare con Germania e Francia in programma a Halle (Germania) il 1 Marzo.
Non potevano ovviamente mancare i marciatori, l’allieva Federica Curiazzi, l’allievo Alberto Gabbiadini e lo junior Andrea Adragna vengono convocati, per l’incontro fra le nazionali giovanili di Rep. Ceca, Slovacchia, Ucraina, Spagna, Svezia, Svizzera, Lituania, Bielorussia, Danimarca, Ungheria, Italia, svoltosi sabato 12 aprile a Podebrady (Repubblica Ceca) .
Sempre i marciatori ma ormai militari Daniele Paris, in forza all’Aeronautica sulla 20km, e Matteo Giupponi carabiniere sulla 50km prendono parte a Cheboksary (Russia) alla Coppa del Mondo di marcia.
Per l’incontro internazionale fra le rappresentative di ITALIA, POLONIA e SPAGNA, del 14/6 a Chiuro, i responsabili tecnici nazionali hanno convocato Isabella Cornelli per gli 800 metri e Francesco Ravasio per i 400 metri piani.
Isalbet Juarez viene chiamato a indossere nuovamente la maglia della Nazionale assoluta nella Coppa Europa Super League, in programma Annecy come riserva della 4×400 (non verrà poi schierato) ma non da solo in quanto sia Andrea Bettinelli nel salto in alto (attualmente Fiamme Gialle).che Marta Milani (Esercito) nella 4×400 fecero parte della squadra azzurra.
Per l’incontro internazionale di Rabat (Marocco) del 2 e 3 agosto, ancora una volta nell’elenco compaiono due atleti giallorossi che indosseranno e cercheranno di onorare al meglio la maglia azzurra Andrea Adragna e Tatian Carne.
Per ultimo ma non per importanza anzi la partecipazione ai Giochi olimpici di Pechino di, Andrea Bettinelli, il saltatore in alto delle Fiamme Gialle cresciuto nell’Atletica Bergamo ’59 e tutt’ora seguito dai nostri tecnici Orlando Motta e Pierangelo Maroni, che purtroppo non ha poi avuto l’esito sperato, infatti l’avventura cinese è terminata nelle qualificazioni per un errore di troppo a 2,26.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.