BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Un chilo di Marijuana in casa, arrestato operaio

Operaio di 33 anni arrestato dai carabinieri di Zogno per detenzione e spaccio di droga: aveva più di un chilo di marijuana in rami già essiccati, al netto circa 900 grammi di prodotto da vendere. Coltivava e lavorava lo stupefacente nella casa della madre anziana, estranea ai fatti.

Più informazioni su

Era un esperto di marijuana, prodotto che coltivava ed essiccava in modo accurato per fare in modo che perdesse solo un minimo del suo principio attivo. Ma la corsa allo spaccio di P. C., operaio di 33 anni residente a Bonate Sotto e domiciliato in un altro paese della zona, è terminata nella tarda serata di lunedì 10 novembre, quando è stato fermato dai carabinieri del nucleo radiomobile di Zogno ad Almenno San Bartolomeo. Al termine della serata, e dopo una perquisizione domiciliare, i militari gli hanno sequestrato più di un chilo di marijuana in rami già essiccata: al netto circa 900 grammi di stupefacente pronti alla vendita. L’operaio è stato arrestato, con l’accusa di detenzione e spaccio di stupefacenti: questa mattina (11 novembre) è stato processato in direttissima. P. C. lavorava la marijuana nell’abitazione della madre, in un paese vicino ad Almenno. Secondo i carabinieri l’abitazione della donna era caratterizzata da un continuo via vai di acquirenti, due dei quali, italiani, sono stati notati in compagnia di P. C. proprio ad Almenno, prima dell’arresto e della successiva perquisizione. La madre dell’operaio sarebbe del tutto estranea all’attività del figlio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.