BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ubi può sorridere: da gennaio a settembre l’utile fa +20%

UBI Banca ha chiuso i primi nove mesi del 2008 registrando un utile netto pari a 294,2 milioni di euro, in crescita del 20,1% rispetto ai 244,9 milioni di euro conseguiti a settembre 2007. E' cresciuta anche la raccolta diretta da clientela (+21%), mentre è in corso un'attività di razionalizzazione degli impieghi.

Più informazioni su

UBI Banca ha chiuso i primi nove mesi del 2008 registrando un utile netto pari a 294,2 milioni di euro, in crescita del 20,1% rispetto ai 244,9 milioni di euro conseguiti a settembre 2007.
I proventi operativi si sono attestati a 856,6 milioni di euro, con un incremento del 4,6% rispetto al dato a settembre 2007 che risultava pari a 818,7 milioni di euro. Nel dettaglio il margine di interesse, attestatosi a 609 milioni di euro, evidenzia un aumento del 12,4% rispetto ai 542 milioni circa del settembre 2007, grazie soprattutto alla migliorata redditività degli impieghi sia a breve termine, sia a medio/lungo termine. Le commissioni nette, pari a 228,4 milioni di euro, risultano in flessione del 5,9% rispetto ai 242,8 milioni dell’analogo periodo del 2007.
Il risultato netto dell’attività di negoziazione, di copertura e utili da cessione o riacquisto di crediti, attività finanziarie disponibili per la vendita e passività finanziarie risulta pari a 2,1 milioni di euro rispetto ai 16,2 milioni del settembre 2007 che includevano però una plusvalenza di oltre 12 milioni sulla vendita di azioni detenute in portafoglio. Stabili gli altri proventi di gestione, attestatisi a 17,1 milioni di euro circa dai 17,8 milioni di euro di settembre 2007.
Il risultato della gestione operativa risulta pari a 488,1 milioni di euro, in crescita del 3,3% anno su anno e dell’8,2% rispetto al dato del settembre 2007 normalizzato (451 milioni di euro).
Al 30 settembre 2008, la raccolta diretta da clientela risulta pari a 24,2 miliardi di euro circa, in crescita a perimetro omogeneo del 10,4% (+21,5% in termini contabili) rispetto a fine settembre 2007. Per quanto riguarda gli impieghi, a seguito dell’attività di razionalizzazione del portafoglio impieghi e di rifocalizzazione sugli impieghi "core" svolta dalla Banca nel periodo, che ha portato ad una riduzione di circa 0,8 miliardi di euro delle esposizioni verso le large corporate in coerenza con la politica adottata dal Gruppo UBI, gli impieghi alla clientela hanno evidenziato una crescita a 21,4 miliardi di euro rispetto ai dati di settembre 2007 (+3,9% in termini contabili rispetto al 30 settembre 2007). Per quanto riguarda la raccolta indiretta, la Banca ha registrato una riduzione degli stock a 21,5 miliardi di euro (-14,2% a perimetro omogeneo e -15,3% in termini non omogenei) dovuta ad una raccolta netta negativa unitamente all’effetto mercato sfavorevole.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.