BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Campionati Italiani individuali junior/promesse ed assoluti

Il bilancio della stagione

Più informazioni su

Grandi risultati degli atleti giallorossi ai campionati italiani juniores e promesse che si sono svolti al campo Ruffini di Torino.
La prima giornata andava in archivio con tre medaglie d’oro, una d’argento e una di bronzo. L’exploit più importante era firmato Isalbet Juarez nei 400 promesse, gara vinta a suon di primato personale, scendendo per la prima volta sotto il muro dei 47 secondi. (46”97)  alle sue spalle terzo, finisce anche Marco Francesco Vistalli , che fermava il cronometro a 47”61.
Al primato personale anche Tatiane Carne nel salto con l’asta juniores: 3 metri e 80, misura che superata al primo tentativo le ha permesso di strappare il titolo all’emiliana Giorgia Benecchi.
Il terzo oro è arrivato dai velocisti della 4×100 juniores: Mattia Ferrari, Gianluca Zangari, Giacomo Zenoni e Andrea Daminelli hanno chiudevano la loro galoppata trionfale in 42”24.
Sempre dalla 4×100 ma promesse la medaglia d’argento : Nicola Trimboli, Mauro Breda, Jacopo Acerbis e Andrea Molon corrono in 42”80 e si sono arrendono solo alle Pro Sesto per una manciata di centesimi (42”63).
Nella seconda gornata arrivano altre due medaglie e sempre dalle staffette.
Nella 4×400 promesse, Marco Francesco Vistalli, Andrea Ghislotti, Jacopo Acerbis e Isalbet Juarez si sono arresi per una manciata di centesimi (3’15"57 contro 3’15"99) al quartetto del Cus Torino, società che anche nella prova femminile l’ha spuntata per pochissimo nella lotta con le nostre ragazze per la medaglia d’argento, alle spalle dell’imprendibile Italgest Milano: brave comunque Paola Gardi, Claudia Oprandi, Marta Mapelli e Marta Ferrari, che hanno chiuso al terzo posto in 3’58"59.
Al bottino sopra citato andrebbero poi aggiunti i tre ori dei nostri ex:
Matteo Giupponi (Carabinieri ) nella marcia Elena Scarpellini (Fondiaria Sai) nell’asta e con la maglia dell’Esercito, la solita Marta Milani, nei 400.
Verso fine luglio vanno in scena i campionati italiani assoluti, dove arrivano solo medaglie dagli ex. Argento per Marta Milani e Raffaella Lamera, bronzo per Elena Scarpellini. E poi tre piazzamenti fra i primi 8. E’ questo il bilancio degli assoluti di Cagliari, che hanno confermato la vitalità del movimento giallorosso. E’ mancato solo Andrea Bettinelli (favorito nell’alto è incappato in una giornata-no).
Marta ha anche vinto con l’Esercito l’oro nella staffetta 4×400.
Per il resto, la spedizione ha regalato ai colori giallorossi il 5° posto di Marco Francesco Vistalli e il 7° di Isalbet Juarez (47"76 e 47"96) nella finale dei 400, l’8° di Andrea Sigismondi negli 800 (1’53"62) e il 10° nell’asta di Tatiane Carne (con 3.60).

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.