BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Precipita da parete rocciosa Muore scalatore di Bagnatica

Vittima un 29enne di Bagnatica, esperto scalatore, durante l'arrampicata della Torre Aimonin, sul Gran Paradiso. A pochi metri dalla vetta, secondo la ricostruzione dei soccorritori e dell'amico, un chiodo ha ceduto e Andrea ?? precipitato nel vuoto, sorretto dalla corda dell'amico, ma sbattendo violentemente la testa contro la parete di roccia.

Più informazioni su

La roccia che cede sotto i suoi piedi e la caduta dalla parete, poi il violento colpo alla testa. Ha perso la vita così Andrea Rizzi, 29enne di Bagnatica, impegnato nella scalata della Torre Aimonin, sul Gran Paradiso. Esperto scalatore, con l’amico Luca Barcella aveva deciso di affrontare una parete rocciosa in val Noasca. Entrambi avevano rispettato tutte le misure di sicurezza: imbragature, moschettoni, casco, Luca era il capocordata. A pochi metri dalla vetta, secondo la ricostruzione dei soccorritori e dell’amico, un chiodo ha ceduto e Andrea è precipitato nel vuoto, sorretto dalla corda dell’amico, ma sbattendo violentemente la testa contro la parete di roccia. Nonostante l’arrivo dell’elisoccorso non c’è stato nulla da fare. Il corpo di Andrea Rizzi è stato per il momento composto nella camera mortuaria dell’ospedale di Cuorgnè a Torino.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.