BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il capitano non basta, disastro Conteh

Il difensore incappa in una giornata no come Ruopolo, che non va oltre due conclusioni sbilenche.

Più informazioni su

Coser 6: praticamente disoccupato fino al 34’, quando salva di piede su girata di Cristante. Inizia la ripresa e blocca subito una zuccata di Godeas, poi non può nulla contro il fulminante uno-due degli ospiti.
Garlini 6: puntuale nelle chiusure, usa il mestiere e l’esperienza dimostrando una tenuta atletica sorprendente. Cala nel finale, ma sulla sconfitta non ha responsabilità.
Gervasoni 5,5: più sicuro del compagno di linea, gioca a testa alta senza strafare, ma nel finale fa la figura del gatto di marmo.
Conteh 5 : incerto e impreciso, in avvio di secondo tempo perde di vista Tarana che per fortuna spara alle stelle. E alla fine Godeas imbrocca il guizzo vincente.
Renzetti 6: quando mette la freccia sulla sinistra, gli avversari lo rincorrono con la lingua in gola. Duetta bene con i compagni, ma quando tenta il cross è impreciso. L’ultimo ad ammainare bandiera bianca.
N. Madonna 5,5: dopo quattro minuti scarica addosso ad Handanovic il pallone del possibile vantaggio. Poi si limita al compitino, proponendosi raramente in avanti. Geroni (dal 40’ st) senza voto.
Caremi 6,5: spesso molla la zona di competenza per incollarsi a Locatelli, segnalandosi per l’utilità e la grinta con cui si butta su ogni palla vagante. Serafini (dal 30’ st) 5: entra in tempo per partecipare all’inatteso rovescio degli uomini in maglia celeste.
Carobbio 6,5 : non inventa granché fino al gol dell’1-0, una sassata in lungolinea da oltre 20 metri che si spegne nell’angolo basso. Non sale in cattedra come in altre occasioni, ma non può togliere sempre le castagne dal fuoco.
Laner 6: nell’ingrato ruolo di sostituto di Gabionetta, pur partendo da dietro prova a sfondare in area. Ma è in copertura a metà campo che si guadagna il pane. Cristiano (dal 19’ st) 5,5 : al rientro dopo il lungo stop per infortunio, riprende confidenza con il campo nel giorno sbagliato.
Ruopolo 5: solito movimento spalle alla porta, corre e sbuffa ma appare decisamente sotto tono. Dovrebbe puntare la rete, rimediando solo un paio di conclusioni sbilenche.
Ferrari 6,5: attivissimo su tutto il fronte d’attacco, parte dalla sinistra cercando l’uno-due con chiunque gli capiti a tiro. Per la troppa foga rimedia anche un giallo per simulazione, ritagliandosi comunque un inedito ruolo di trascinatore. Peccato per il destro fallito allo scadere.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.